Home / Magazine / WebGiornale / Cultura / I ragazzi e la lettura, ad Ercolano quattro incontri con l’autore

I ragazzi e la lettura, ad Ercolano quattro incontri con l’autore

Il Forum dei Giovani Ercolano lancia l’evento YouAuthor – Incontra lo scrittore. Il programma prevede la realizzazione di un ciclo di presentazione di libri, nel quale cinque autori, in quattro appuntamenti, avranno la possibilità di presentarsi e presentare i propri testi allo scopo di promuovere la lettura tra le nuove generazioni e non.
L’evento rientra nelle iniziative culturali del Forum ed è strettamente legato al progetto della biblioteca sociale realizzata con le donazioni di tanti cittadini. La biblioteca, indicizzata dagli stessi volontari e dotata anche di servizio prestito gratuito, conta più di ottocento volumi di vari generi.
Tutt’e quattro gli appuntamenti avranno inizio alle 19.30 e si svolgeranno nella sede del Forum in via Marconi 39 – Palazzo Paolo Borsellino – ad Ercolano. Cambio di location per la seconda serata del 16 novembre che avrà luogo nella settecentesca Villa Maiuri in via generale Gennaro Niglio (già via Quattro Orologi).

Il primo libro sarà presentato giovedì 6 novembre. Si tratta del lavoro realizzato da Antonio Michele Moccia intitolato ‘La terra dei fuochi. Il popolo campano ucciso dalle istituzioni’, Falco Editore. Moccia, classe 1984, è dottore in Scienze Storiche e pertanto avvezzo al metodo scientifico, ha realizzato la sua denuncia basandosi su atti giudiziari e dichiarazioni di imprenditori e camorristi pentiti che si sono sporcati le mani nel traffico dei rifiuti. La realizzazione di questo lavoro ha portato l’autore ad essere oggetto di intimidazioni da parte di ignoti. Da sempre interessato ai “mali” del nostro paese, la sua tesi di laurea ha avuto come argomento Nicola Cosentino e il sistema camorra. Modera il giornalista Giuseppe Formisano.

Domenica 16 novembre, appuntamento fissato alle 19.30, sarà la volta di Claudio Dominech autore di ‘DeGenerazione’, Guida Editore. All’evento parteciperà anche il prete anticamorra di Forcella don Luigi Merola, che ha scritto l’introduzione al volume. L’autore pone una serie di riflessioni sulla crisi sociale in corso vista dalle prospettive delle nuove generazioni, vittime per eccellenza della recessione non solo economica. Sesso, amore, disoccupazione, alcol, gioco d’azzardo e fede, varie sono le sponde toccate da questo saggio sociologico dedicato a papa Francesco. La moderazione e’ affidata alla giornalista Nadia Cozzolino.

Terzo appuntamento il 25 novembre con due autori, Francesco Spiedo, studente di ingegneria nato nel 1992 che presenta il suo progetto di crowdfunding – una sorta di azionariato popolare – il cui fine è di pubblicare la versione cartacea del libro ‘Bukowski non è morto’, e Mario Sergio Ottaiano, universitario ventunenne all’esordio come autore con ‘Un’Ucronìa’, edito da Genesi. Romanzo con osservazioni sulla natura umana, Ucronìa narra del viaggio del protagonista dai vari “se fosse stato” o “se fosse” della sua vita. A moderare l’incontro sarà il giornalista Luca Marino.

Quarto ed ultimo appuntamento con Michelangelo Iossa e il suo ‘Gli ultimi giorni di Lennon’, Infinito Edizioni, nel quale si ricostruiscono gli ultimi cinque anni della vita del grande ex dei Beatles. Non è un caso se la data fissata per questo incontro è domenica 8 dicembre, giorno del trentaquattresimo anniversario della morte di Lennon. Iossa, critico musicale, giornalista, scrittore e ricercatore universitario, è collaboratore sin dagli anni ’90 con alcune delle più prestigiose testate musicali italiane, di numerose trasmissioni radiofoniche e televisive (tra cui “Settenote” – Rai Uno). É co-direttore della mostra internazionale ROCK! che si tiene dal 2010 negli spazi del PAN. Nel 2004 ha ricevuto il premio per l’Editoria della Presidenza del Consiglio dei Ministri. La moderazione è affidata a Nadia Cozzolino.

Comunicato stampa

Vedi Anche

World Radio Day 2024

Oggi 13 febbraio è la giornata mondiale della radio, questo grande e variegato universo di …