Home / Magazine / WebGiornale / Cultura / ‘Italian Blues Challenge’, semifinale centro sud

‘Italian Blues Challenge’, semifinale centro sud

Si avvicinano le finali italiane delle Selezioni per l’European Blues Challenge che si terranno a Bruxelles in Belgio il 12 e il 13 Marzo 2015. Dopo una lunga preselezione, che ha coinvolto parecchi giudici scelti tra i migliori giornalisti e addetti ai lavori, si svolgeranno sabato 13 Settembre al Crazy Bull Cafè di Formia le semifinali Centro/Sud Italia per determinare i tre finalisti che si esibiranno il 1 Novembre 2014 al Teatro degli Avvaloranti a Città della Pieve (Pg). Nella bella cittadina umbra avrà luogo, nello stesso giorno, anche l’annuale assemblea dell’European Blues Union Italia. Il vincitore della serata rappresenterà l’Italia nella prestigiosa competizione giunta ormai alla sua quinta edizione, dal 2013 oltretutto itinerante. Dopo due anni a Berlino, infatti, l’European Blues Challenge si è svolto a Tolosa nel 2013 e a Riga nel 2014.

L’European Blues Union – associazione nata ormai cinque anni fa, con sede a Bruxelles – raccoglie i massimi esperti di blues europei, assieme ai promoter, agli
organizzatori di festival, giornalisti e musicisti, con l’intento di promuovere il blues europeo nel vecchio continente. Dal 2011 organizza l’European Blues Challenge, ovvero due serate in cui i migliori gruppi europei si sfidano con esibizioni live per accaparrarsi il titolo di miglior band europea e potersi esibire sui palchi più prestigiosi d’Europa.

Allo stesso modo i rappresentanti italiani dell’Ebu organizzano l’Italian Blues Challenge dove, sempre grazie ad una sfida a colpi di note, viene eletto il rappresentante italiano per questa competizione e vetrina internazionale. Dallo scorso anno l’Italian Blues Challenge si è diviso tra Nord e Centro/Sud per venire incontro ai bluesman italiani e fornire loro una ulteriore promozione nazionale per essere notati dagli esperti di blues più importanti presenti come giudici.Si esibiranno sul palco del famoso locale di Formia i seguenti gruppi: Angela Esmeralda e Sebastiano Lillo, The Blues Queen, la Jona’s Blues Band, Paola Ronci & The Hay Bale Stompers, la Dany Franchi Band, Hola La Poyana.

Dopo un’ottima cena e il sound check la serata musicale entrerà nel vivo dalle 21.00, costringendo i giudici ad un tour de force non indifferente, sia dal punto di vista del livello musicale che per la durata quasi interminabile poiché, come da regolamento, le band si esibiranno con set da 30 minuti ciascuna compreso un brevissimo cambio palco.

Ci aspettiamo, visti i nomi dei semifinalisti, una serata di livello musicale altissimo ed un pubblico numeroso e partecipativo, senza dimenticare che la competizione deve essere vissuta sì con agonismo ma in amicizia e collaborazione, all’insegna dello spirito che da sempre anima il mondo del blues italiano. Le band verranno attentamente ascoltate da giudici provenienti da tutta Italia e scelti tra i massimi esperti di blues del nostri paese, ovvero Massimo Piccioni (Breaklive), Davide Grandi (Il Blues), Domenico Spena (Campania Blues Festival), Pietro Paolo Moroncelli (Mojo Station), Antonio Boschi (Rootsway Parma), Gianni Melis (Narcao Blues), Simone Ferragamo (A Kind Of Blues C-You TV), Mario Insegna (Blue Stuff), Tommaso Cerroni (Liri Blues Festival), Rosario Claps (South Italy Blues Connection) e Massimo Salvau (Note Blues).

Comunicato stampa

Vedi Anche

il 1° giugno Fondazione Ente Ville Vesuviane presenta il progetto “Green Craft” a Villa Campolieto, Ercolano (NA)

Sarà presentato sabato 1 giugno, alle 18.30, a Villa Campolieto, il progetto “Green Craft”, ideato …