Home / Magazine / WebGiornale / Cultura / Contamination Day: Incontro con i Subsonica

Contamination Day: Incontro con i Subsonica

Il CLab Napoli intende proporsi come strumento di raccordo tra il territorio, le imprese e le istituzioni culturali, fornendo le chiavi interpretative e gli strumenti più efficaci per valorizzare le diverse forme di creatività giovanile al fine di promuovere nuove forme di imprenditoria, anche attraverso l’utilizzo delle tecnologie digitali della comunicazione.

Il Progetto si propone di formare, negli studenti partecipanti, una cultura digitale di impresa, di valorizzare e ottimizzare capacità creative ed espressive che, anche attraverso i new media, possono essere sviluppate al fine di favorire la creazione di nuove imprese e progetti culturali.

Per un approfondimento sulla formula dei Contamination Lab, si rimanda alle linee guida elaborate dal Ministero dell’Istruzione dell’Università e Ricerca (MIUR) e MISE.

Il CLab Napoli costituisce le proprie attività in relazione ad un gruppo di idee-progetto, individuate e sviluppate insieme agli studenti, con l’obiettivo di accompagnarli nello sviluppo delle attività dall’idea progetto all’idea di impresa. Gli ambiti strategici che animano l’attività formativa della rete CLab Napoli sono:

– Green Economy
– Smart Technology
– Arte e Design
– Media e Industria Culturale

Il CLab Napoli promuove l’incontro con i Subsonica e l’@peritivo al NEA

In vista della scadenza del bando per studenti campani prevista per il 15 ottobre, il CLab Napoli promuove il “Contamination Day” e invita gli studenti della Campania il 2 ottobre a partecipare all’incontro sui “Linguaggi della Creatività” con i Subsonica, promosso dal Dipartimento di Scienze Sociali della Federico II e da Fanpage.it, che si terrà alle 10.30 presso l’Academy Astra in via Mezzocannone (Na) e, nel pomeriggio, all’@peritivo che si terrà alle 18.30 al NEA, in piazza Bellini 59 (Na).

Nel corso dell’@peritivo, il team del Contamination Lab Napoli incontrerà al NEA – caffè letterario e spazio dedicato all’arte contemporanea – gli aspiranti start upper per illustrare il progetto formativo CLab Napoli e per rispondere ad eventuali quesiti sulle modalità di partecipazione alle selezione. Interverranno l’Assessore Alessandra Clemente, la direttrice del Dipartimento Enrica Amaturo, Lello Savonardo, Annalisa Buffardi, Carla Langella, Rosanna Veneziano, Luigi Amodio, Alex Giordano, Antonio Prigiobbo e l’artista Maurizio Capone. Saranno presenti, inoltre, alcuni altri partner del CLab per fornire suggerimenti utili alla presentazione delle idee progetto.

L’innovazione delle Start Up incontra la Campania in un nuovo progetto di formazione universitaria, all’insegna della “contaminazione” di idee e linguaggi creativi.

Il Contamination Lab Napoli, avviato presso il Dipartimento di Scienze Sociali nell’ambito del bando Start Up – Linea 4, promosso dal MIUR e co-progettato con il MISE, raccoglie la sfida dei Ministeri proponenti di avviare percorsi di contaminazione tra studenti di discipline diverse con lo scopo di promuovere la cultura dell’imprenditorialità, dell’innovazione e del fare, l’interdisciplinarietà e nuovi modelli di apprendimento.

Il CLab Napoli, con il coordinamento scientifico del prof. Derrick de Kerckhove dell’Ateneo Federico II, nasce inoltre in collaborazione con l’Assessorato ai Giovani, Innovazione e Creatività del Comune di Napoli, il Dipartimento DIcDEA, di Ingegneria Civile, Design, Edilizia e Ambiente della Seconda Università, la Fondazione Idis-Città della Scienza di Napoli, e conta diversi partner provenienti dal mondo delle imprese, dei new media e dell’industria culturale, tra cui Ninja Marketing Srl, Na-StartUp, MAD Entertaiment, Inward, API – Associazione Piccole e Medie Industrie di Napoli, Hiltron Srl.

Per partecipare alle selezione, i giovani candidati dovranno presentare una propria idea progetto in uno dei quattro settori del CLab: “Green Economy”; “Smart Technology”; “Arte e Design”; “Media e industria culturale”.

Il bando scade il 15 ottobre ed è disponibile qui.

 

CLab Napoli

CLab Facebook

Contamination Day Evento Facebook

Vedi Anche

Elio Germano e Teho Teardo, al Bolivar omaggio al “primo” Pasolini

Dopo  “Viaggio al termine della notte” di Cèline, egregiamente portato in scena nel reading -musicale …