Home / Magazine / Diritti / Nasce “To-handbike”, bike sharing per disabili

Nasce “To-handbike”, bike sharing per disabili

Torino potrebbe essere la prima città europea a fornire il servizio di “To-HandBike”, il bike sharing dedicato alle persone disabili. Dopo l’ottima esperienza del bike sharing, su iniziativa di Angelo Catanzaro, presidente dell’associazione italiana paralisi spastica, il capoluogo pimontese sperimenterà un servizio di bike sharing accessibile alle persone con difficoltà di deambulazione.

Il progetto è promosso da Aips e Bicincittà, realtà quest’ultima che gestisce già il bike sharing. L’inizio della sperimentazione è previsto per il prossimo 8 giugno. 

“Basterà prenotare sul sito internet di To-Bike – ha dichiarato Catanzaro all’agenzia Redattore Sociale – e compilare un questionario, le cui risposte costituiranno la base di partenza per implementare il servizio vero e proprio”. 

In Europa una sola altra città ha sperimentato questo genere di servizio, Varsavia, che negli scorsi anni aveva aggiunto poche bici per l’handbike all’interno del servizio di noleggio del tradizionale bike sharing.

Ciro Oliviero

di Redazione

Vedi Anche

“Il volontariato ai tempi della pandemia: come e perché raccontarlo”. Ecco il convegno del CSV Napoli per la Giornata del Volontariato e i 10 anni di Comunicare il Sociale

Celebrare la Giornata internazionale del Volontariato e festeggiare i 10 anni dalla fondazione di “Comunicare il Sociale”. Questo il senso del convegno “Il volontariato ai tempi della pandemia: come e perché raccontarlo”, organizzato dal CSV Napoli per venerdì 4 dicembre alle ore 17.00.