Home / Magazine / Diritti / Identità di genere e malattia degenerativa nel libro di Federica Pace

Identità di genere e malattia degenerativa nel libro di Federica Pace

Superamento delle barriere fisiche, mentali, psicologiche ed emotive, questo l’obiettivo del libro L’Arte di essere nessuno (Robin Edizioni) di Federica Pace.

La presa di consapevolezza dell’identità di genere e la necessità di affrontare una malattia degenerativa sono i due punti cardine delle storie di Asia e di Sophia, le protagoniste.
In un paese, l’Italia, ancora privo di una legge contro l’odio e la violenza omo e trans-fobica, Federica Pace, siciliana classe 1989, apre un dialogo personale e tutt’altro che facile su tematiche che la toccano da vicino.
Per il suo libro, ha in programma un tour di presentazioni in Italia, con il fine di sensibilizzare chi incontra su tematiche come disabilità e legittimità dell’esistenza. “L’arte di essere nessuno” può essere ordinato online sul sito.

 

Ascoltiamo Federica Pace ai microfoni di Radio Siani.

 

 

 

Emma Di Lorenzo

Vedi Anche

“Il volontariato ai tempi della pandemia: come e perché raccontarlo”. Ecco il convegno del CSV Napoli per la Giornata del Volontariato e i 10 anni di Comunicare il Sociale

Celebrare la Giornata internazionale del Volontariato e festeggiare i 10 anni dalla fondazione di “Comunicare il Sociale”. Questo il senso del convegno “Il volontariato ai tempi della pandemia: come e perché raccontarlo”, organizzato dal CSV Napoli per venerdì 4 dicembre alle ore 17.00.