Home / Magazine / Diritti / L’Italia chiude Mare nostrum, inascoltate le associazioni

L’Italia chiude Mare nostrum, inascoltate le associazioni

L’annuncio ufficiale dello stop a Mare nostrum arriva a poche ore dall’appello lanciato dalle principali associazioni che lavorano al fianco dei migranti, e che chiedevano al Governo di non rinunciare all’operazione per evitare ‘altre stragi nel Mediterraneo’.’Noi non pensiamo che l’operazione della Marina militare sia la soluzione di tutti i problemi’, spiega Filippo Miraglia, vicepresidente di Arci nazionale ‘ma finché non ci si decide ad aprire canali umanitari, si deve andare avanti’.

Le associazioni che hanno sottoscritto l’appello sono: Centro Astalli, comunità di Sant’Egidio, Caritas Italiana, Acli, Arci, Asgi, Cnca, Fondazione Migrantes, Rete G2, Chiese Evangeliche in Italia, Emmaus, Giù le frontiere, Libera, Razzismo Brutta Storia, Rete Primo Marzo, Save The Children Italia, Sei Ugl, Terra del Fuoco, Uil, Cgil Casa dei Diritti Sociali-Focus.

Fabio Noviello

Vedi Anche

Giornata Internazionale Contro la Violenza sulle Donne: gli eventi ad Ercolano

Giornata Internazionale Contro la Violenza sulle Donne due gli appuntamenti in programma ad Ercolano. La …