Home / Magazine / WebGiornale / Economia / Riapre Termini Imerese per venti operai

Riapre Termini Imerese per venti operai

Dopo cinque anni definiti dagli stessi operai come un ‘purgatorio’ l’azienda di Termini Imerese in provincia di Palermo riapre i cancelli. L’azienda allora gestita dalla Fiat venne chiuse il 24 novembre del 2011 lasciando a casa settecento operai. Da oggi venti di questi, rivarcano quei cancelli, grazie al marchio Blutec a società del gruppo Metec Stola che intende tornare a produrre ibride ed elettriche nell’ex stabilimento del Lingotto. No saranno più impegnati in catene di montaggio, ma dopo alcune fasi di formazione disegneranno progetti in 3D, utilizzando un software di progettazione per disegnare componenti per auto.

Fabio Noviello

Vedi Anche

Otto miliardari possiedono ricchezza di 3,6 miliardi di persone

La forbice economica tra ricchi e poveri aumenta sempre di più in maniera vertiginosa. Un …