Home / Magazine / Legalità / Affari di camorra

Affari di camorra

Venerdi 15 gennaio il Limarc (laboratorio interdisciplinare su mafie e corruzione) attivo presso il Dipartimento di Scienze Sociali dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, presenterà i risultati della ricerca Faro (Finanziamento per l’avvio di ricerche originali). racchiusi nel libro di Luciano Brancaccio e Carolina Castellano con i contributi di Filippo Beatrice, Stefano Consiglio, Stefano D’Alfonso, Ernesto De Nito, Gabriella Gribaudi, Vittorio Martone, Giovanni Starace e Anna Maria Zaccaria, Affari di Camorra, famiglia imprenditori e gruppi criminali.

Un’analisi sotto un diverso punto di vista del tessuto criminale che si è sviluppato nel territorio italiano. L’associazione mentale che si ha con la camorra, richiama soprattutto alle attività che quest’ultima solitamente svolge, dallo spaccio di droga o armi, dagli assassinii, o dagli investimenti edilizi, ma con questo volume l’analisi si sposta su considerazioni di tipo più sociologico ed economico, come la convivenza che i clan hanno col tessuto sociale in cui operano, o la genesi di questi ultimi, o ancora come questi si sono affermati nel loro territorio, non ultimi anche i rapporti che intercorrono tra camorra ed amministrazione. Prenderanno parte alla presentazione del libro, ed al dibattito che ne seguirà, oltre agli autori, il Rettore della Federico II Gaetano Manfredi, la direttrice del Dipartimento di Scienze Sociali Enrica Amaturo, Ferdinando Pinto ordinario di Diritto Amministrativo al Dipartimento di Scienze Giuridiche, Rocco Sciarrone dell’Università di Torino, Isaia Sales, Università Suor Orsola Benincasa, il Presidente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione Raffaele Cantone e Rosy Bindi Presidente della Commissione Nazionale Antimafia.

Fabio Noviello

Vedi Anche

DIRETTA – Targa in memoria di Antimo Graziano a Piscinola

La Fondazione Pol.i.s. della Regione Campania con il Comune di Napoli e il Comune di …