Home / Magazine / Diritti / Istituto Martuscelli: Protesta dei lavoratori

Istituto Martuscelli: Protesta dei lavoratori

Noi  40 dipendenti dell’Istituto Martuscelli (ente strumentale dello Stato dipendente dal MIUR) rappresentiamo  un caso unico in tutta Italia. Da quasi un anno senza stipendio, pur assicurando i servizi necessari ad alunni ed anziane non vedenti ospiti di un istituto in pieno dissesto finanziario – tanto che per l’anno scolastico in corso per mancanza di soldi non ha potuto riaprire ai ragazzi ciechi – non vediamo  via di sbocco a questa incredibile, inumana ed ingiusta vicenda, poiché  siamo  privi di qualsiasi ammortizzatore sociale: in quanto dipendenti pubblici non abbiamo diritto alla cassa integrazione, ma il MIUR non riesce evidentemente per noi  né a trovare un’altra collocazione né a garantire i benefici della mobilità. Molti di noi stanno subendo conseguenze enormi per questa situazione: debiti, sfratti, distacchi di utenze ed anche difficoltà di ogni tipo stanno avvelenando la vita nostra e dei nostri familiari.

Chiediamo con forza che venga trovata al più presto una soluzione URGENTISSIMA alla sofferenza dei lavoratori, che garantisca, inoltre il rilancio dell’Istituto Martuscelli, antica e gloriosa ma purtroppo dimenticata e abbandonata istituzione napoletana.

Per richiamare l’attenzione pubblica, insieme alla UGL Scuola, i lavoratori attuano come forma di protesta il blocco dell’entrata dell’Istituto con un presidio permanente.

COMUNICATO STAMPA

 

SULLO STESSO ARGOMENTO POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Napoli, l’istituto Martuscelli rischia la chiusura

Istituto Martuscelli, nominato commissario

Vedi Anche

CSV Napoli, sportello territoriale a Sant’Antonio Abate. Venerdì 6 maggio l’inaugurazione

A Sant’Antonio Abate nasce lo sportello per il volontariato di CSV Napoli, destinato a sostenere …