Home / Magazine / Legalità / Termina “A scuola di sicurezza, legalità, ambiente”

Termina “A scuola di sicurezza, legalità, ambiente”

Ercolano. Si è chiuso oggi il progetto “A scuola di sicurezza, legalità, ambiente” promosso dalle scuole della città degli Scavi. Una due giorni che ha visto impegnati gli studenti allo stadio comunale “Raffaele Solaro”.

Martedì 19 la manifestazione è iniziata con una marcia suonata dalla banda della polizia penitenziaria ed il successivo alzabandiera. A seguire si è tenuta la quarta edizione del memorial “Gaetano Montanino”, vittima innocente di criminalità. I primi a scendere in campo sono stati gli studenti delle scuole di Ercolano che si sono sfidati in un quadrangolare che ha visto trionfare la squadra dell I circolo “Giulio Rodinò”. Come ogni anno si sono poi affrontate Libera Sport e la squadra Interforze. Per il primo anno è stata la squadra Interforze ad aggiudicarsi il torneo.

Mercoledì 20 i bambini hanno vestito per qualche ora i panni delle forze dell’ordine, cimentandosi in simulazioni di interventi di soccorso stradale assieme ai volontari della Croce Rossa piuttosto che in inseguimenti con le forze di polizia.

La conclusione di un percorso durato un anno nel corso del quale gli studenti hanno incontrato rappresentanti delle forze dell’ordine, della società civile, delle istituzioni e Luciana Di Mauro, vedova della vittima innocente Gaetano Montanino.

Redazione

Vedi Anche

“Raccontiamo il bene” – Le pratiche di riutilizzo sociale dei beni confiscati alle mafie

I numeri, le esperienze e le proposte. Dossier di Libera in occasione dell’anniversario della  legge …