Home / Magazine / Legalità / Napoli, partecipare per integrarsi

Napoli, partecipare per integrarsi

Napoli è una porta sul mondo dell’interculturalità. Anche per questo sarà il capoluogo campano ad ospitare domani, martedì 31 maggio 2015, un convegno per confrontare esperienze di Italia, Spagna, Belgio, Germania e Francia su emergenza abitativa, lavoro ed integrazione. A fare da teatro all’incontro il Maschio Angioino. 

Al convegno prenderanno parte esponenti delle cinque nazioni su citate, tra cui, per l’Italia, l’assessore alle Politiche Sociali del comune di Napoli Roberta Gaeta, il presidente della Commissione Bilancio del comune di Napoli Elpidio Capasso ed il presidente delle Acli provinciali di Napoli Gianvincenzo Nicodemo. A parlare dei servizi ai migranti in Europa i docenti delle Università di Nanterre (Francia), di Barcellona (Spagna), del Centre Bruxellois d’Animation Interculturelle (Belgio) e del Selbsthilfewerk für interkulturelle Arbeit (Germania). Spazio anche alle testimonianze dirette di Mhidukulasuriya Viraj e Asanka Edirisinghe, due migranti che vivono nel napoletano.

Redazione

Vedi Anche

Assemblea Regionale delle Associazioni Antiracket ad Ercolano – VIDEO

L’incontro, promosso dalla Federazione delle associazioni antiracket e antiusura italiane (FAI), si è svolto giovedì …