Home / Magazine / Diritti / Soccorsi privati in mare

Soccorsi privati in mare

Entra nel vivo il progetto Moas (Migrant Offshore Aid Station) finanziato da una famiglia di imprenditori residenti a Malta. Intercettate due imbarcazioni. A bordo oltre duecento tra siriani e palestinesi, tra cui quasi sessanta bambini. Entrano nel vivo, quindi, le operazioni di salvataggio dei migranti in difficoltà interamente finanziate da privati. Un’iniziativa unica nel suo genere che in questi giorni ha fatto il giro del mondo. Ad oggi, il progetto ha raccolto all’incirca duemila euro su internet, ma a poco a poco si stanno interessando al progetto anche altri imprenditori e alcune organizzazioni non governative.

Fabio Noviello

Vedi Anche

UNICEF su GIORNATA CONTRO LO SFRUTTAMENTO DEL LAVORO MINORILE

Dichiarazione di Catherine Russell, Direttore generale dell’UNICEF Per la prima volta dal 2000 è aumentato …