Home / Magazine / Diritti / Addiopizzocard agli studenti di Palermo

Addiopizzocard agli studenti di Palermo

Partnership tra l’Università degli Studi di Palermo e Addiopizzo per sostenere gli operatori economici che non si piegano alle estorsioni e alimentare il fondo per l’investimento collettivo. Gli studenti potranno utilizzare le card presso le strutture convenzionate. In arrivo diecimila Addiopizzocard agli studenti universitari contro il pizzo alla vigilia dell’anniversario dell’assassinio di Libero Grassi. Le diecimila card verranno distribuite all’interno dell’università, a cominciare da settembre, durante le prove di ammissione ai corsi di laurea. Le matricole riceveranno Addiopizzocard, lo strumento che consentirà di sostenere con gli acquisti, commercianti e imprenditori che non pagano il pizzo e di realizzare un progetto di riqualificazione territoriale in città.

Fabio Noviello

Vedi Anche

UNICEF su GIORNATA CONTRO LO SFRUTTAMENTO DEL LAVORO MINORILE

Dichiarazione di Catherine Russell, Direttore generale dell’UNICEF Per la prima volta dal 2000 è aumentato …