Home / Magazine / Vittime Innocenti / 21 luglio: Cinque vittime

21 luglio: Cinque vittime

vittimemafia.it

21 Luglio 1979 Palermo. Ucciso Giorgio Boris Giuliano, capo della Squadra Mobile, con sette colpi di pistola alle spalle. Negli anni settanta iniziò una vera e propria lotta alla mafia dopo i fallimentari anni 60, fin quando non venne ucciso dal boss Leoluca Bagarella.

21 Luglio 1991 Soccavo (NA). Ucciso Fabio De Pandi, 11 anni, da un proiettile vagante. A pochi metri di distanza dall’auto della famiglia De Pandi, due clan camorristici rivali si davano battaglia per il controllo degli affari illeciti.

21 Luglio 1991 San Cipriano D’Aversa (NA). Ucciso Angelo Riccardo, 21 anni, mentre viaggiava in auto con degli amici. L’obiettivo era un’altra auto con a bordo dei pregiudicati.

21 Luglio 2000 Bovalino (RC). Ucciso Saverio Cataldo, commerciante di 47 anni, per non aver voluto cedere l’attività.

21 Luglio 2004 Paola (CS). Ucciso Antonio Maiorano perché scambiato per un noto boss.

Fabio Noviello

 

Vedi Anche

18 settembre: Sette vittime

18 Settembre 1994 Taranto. Ucciso Carmelo Magli, Agente del Corpo di Polizia Penitenziaria. 18 Settembre …