Home / Magazine / Legalità / La Memoria si fa Musica

La Memoria si fa Musica

Venerdì 4 marzo 2016 alle ore 19.30 presso l’Auditorium Sant’Alfonso Maria de’ Liguori – Piazza Sant’Alfonso – Pagani (SA) si terrà un concerto di musica lirica in memoria di tutte le vittime innocenti delle mafie. Un evento straordinario in attesa del prossimo 21 marzo, la giornata nazionale della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie. 

Il concerto è donato dall’Associazione GOLDEN BENTEN MUSIC – Art Director IRMA IRENE TORTORA.

” In questi anni di militanza in Libera, abbiamo imparato a coltivare la memoria in modi diversi, sapendo bene che è da essa che occorre partire per costruire un cambiamento che poggi sulle solide basi della verità e della giustizia. Lo abbiamo fatto sperimentando forme sempre nuove di partecipazione, di condivisione, di impegno” .  Afferma Riccardo Christian Falcone Responsabile Comunicazione Coordinamento di Libera a Salerno. ” L’arte è stata una di questa forme. Perché siamo convinti che etica e bellezza possano liberarsi e alimentarsi a vicenda. E, nel variegato mondo dell’arte, anche la musica ha avuto ed ha, secondo noi, una funzione educativa fondamentale.
Ecco perché per il Coordinamento provinciale di Libera a Salerno concretizzare il progetto di un concerto di musica lirica dedicato a tutte le vittime innocenti delle mafie è stato ed è motivo di grande soddisfazione e orgoglio. Non solo per la qualità dell’iniziativa in sé ma, soprattutto, per lo sforzo che insieme faremo per rendere omaggio alle vittime innocenti, facendo memoria, attraverso la musica, del loro sacrificio per la libertà e la democrazia. Un’iniziativa resa possibile dalla generosità dell’Associazione culturale musicale Golden Benten Music, che ha donato il concerto e dal sostegno del Comune di Pagani, della Fondazione Pol.I.S. e del Coordinamento campano familiari vittime innocenti della criminalità.
“la Memoria si fa Musica” diventa così occasione di incontro e di riflessione per tutti: insieme, storie e soggetti diversi, per percorrere un altro pezzo di strada verso il 21 marzo” .

Di seguito il programma della serata:

Maestro al Pianoforte Ernesto Pulignano.

“No puede ser” da La Tabernera del Puerto di Pablo Sorozàbal – Nicola Straniero
“Duetto dei Fiori” da Lakmè di Leo Delibes – duetto – Ripalta Bufo e Concetta Clarissa Piazzolla
“Prenderò quel brunettino“ da Così fan tutte di Wolfgang Amadeus Mozart – duetto –
Sonia Palmieri e Antonella Napolitano
“Les oiseaux dans la charmille” (aria della Bambola) da Les contes d’ Hoffmann di Jacques Offenbach – Ripalta Bufo
“Mira, o Norma” da Norma di Vincenzo Bellini – duetto – Monica Aliberti e Maria Rosaria Catalano
“De’ miei bollenti spiriti” da Traviata di Giuseppe Verdi – Salvatore Minopoli
“Barcarole” da Les contes d’ Hoffmann di Jacques Offenbach – duetto – Maria Rosaria catalano e Concetta Clarissa Piazzolla
“Si… mi chiamano Mimì” da Boheme di Giacomo Puccini – Monica Aliberti
“Tace il labbro” da Vedova Allegra di Franz Lehar – duetto – Francesca Manzo e Daniele Lettieri
“Glitter and be gay” da Candide di Leonard Bernstein – Ripalta Bufo
“Medley” Caruso – Parlami d’amore Mariù – I’ te vurria vasà – Marechiaro – Memory –
Opera Quartet – Francesca Manzo, Daniele Lettieri, Raffaele Scocozza, Salvatore Minopoli
“Brindisi” da Traviata di Giuseppe Verdi – Francesca Manzo e Salvatore Minopoli.

Con la partecipazione di Daniela Marcone, vice Presidente di Libera.

L’ingresso è gratuito.

 

 

EVENTO FACEBOOK

 

 

Vedi Anche

DIRETTA integrale – Ventennale di Annalisa Durante tra musica e libri

Il 27 marzo prossimo la città di Napoli ha commemorato Annalisa Durante, vittima innocente di …