Home / Magazine / Legalità / Omicidio Angelo Vassallo: tre indagati

Omicidio Angelo Vassallo: tre indagati

La Procura di Salerno ha iscritto tre persone nel registro degli indagati nell’ambito delle indagini sull’omicidio di Angelo Vassallo. Tutti con l’accusa di concorso in omicidio con l’aggravante della finalità mafiosa.
Il “sindaco pescatore” di Pollica (Salerno) , fu ucciso nella ad Acciaroli, in Cilento, il 5 settembre del 2010. Finora, l’unico indagato era solo Bruno Humberto Damiani, detto “il brasiliano”.
L’italo brasiliano attualmente detenuto per altri reati, spaccio di droga ed estorsione, è stato il primo ad essere accostato all’omicidio Vassallo. Secondo gli inquirenti la pista da seguire è quella della droga. Il delitto fu commesso perché Vassallo andava fermato. Bisognava punire i tentativi del sindaco per arginare il mercato della droga che aveva invaso Acciaroli.

Vedi Anche

Assemblea Regionale delle Associazioni Antiracket ad Ercolano – VIDEO

L’incontro, promosso dalla Federazione delle associazioni antiracket e antiusura italiane (FAI), si è svolto giovedì …