Home / Magazine / Legalità / Città Metropolitana, consegnati cinque immobili sequestrati alla camorra

Città Metropolitana, consegnati cinque immobili sequestrati alla camorra

Luigi De Magistris, sindaco metropolitano della città di Napoli, ha consegnato cinque immobili sequestrati ad altrettante associazioni sul territorio napoletano. L’aggiudicazione dei beni è stata realizzata con evidenza pubblica e le strutture sono state affidate dal Consorzio Sole, che gestisce per conto degli enti locali gli immobili sequestrati alla camorra, sulla base di una selezione pubblica. Ad Arzano l’associaione ‘Dal Basso’ realizzerà corsi e laboratori per attività culturali e sociali. A Marano invece sarà attivato un centro diurno per disabili, gestito da ‘Novella Aurora: cooperativa sociale’, ‘La cooperativa sociale Seeds’ invece in quel di Nola, grazie all’appezamento di terreno che gli è stato donato creerà degli orti didattici comunitari. Gli altri due beni confiscati sono a Torre del Greco, dove ‘Progetto Famiglia ONLUS Accoglienza’ attiverà ‘Ricomincio da qui, la Casa di accoglienza per donne con disagio sociale, in ultimo a Villaricca l’Associazione “A.M.N.E.S.I.A” realizzerà nello stabile messo a loro disposizione la  “Casa Alzheimer”.

Fabio Noviello

Vedi Anche

DIRETTA – Targa in memoria di Antimo Graziano a Piscinola

La Fondazione Pol.i.s. della Regione Campania con il Comune di Napoli e il Comune di …