Home / Magazine / Legalità / Omicidio Romanò, Cassazione conferma sentenza

Omicidio Romanò, Cassazione conferma sentenza

La Cassazione del Tribunale di Roma ha confermato la condanna all’ergastolo per l’esecutore materiale dell’assassino di Attimio Romanò, Mario Buono. Vittima innocente di camorra Romanò fu ucciso il 24 gennaio del 2005 in un negozio di telefonia nel quartiere napoletano di Capodimonte. Nel corso della stessa udienza i giudici hanno rinviato a giudizio in Corte d’Appello il mandante dell’omicidio, Marco Di Lauro.

In aula erano presenti i familiari di Attilio Romanò, oltre che gli avvocati di parte civile e i rappresentanti del Coordinamento campano dei familiari delle vittime innocenti della criminalità, della Fondazione Polis e di Libera.

“Apprendiamo con favore la condanna definitiva all’ergastolo per l’esecutore materiale dell’omicidio Romanò – ha scritto in una nota la Fondazione Polis – e attendiamo che la giustizia completi il suo iter, ribadendo tutta la nostra vicinanza e il nostro sostegno ai familiari di Attilio”.

Redazione

Vedi Anche

Ottaviano, a Palazzo Mediceo il libro “La vendetta del boss” – VIDEO COMPLETO

Sabato 6 novembre alle ore 17 al Palazzo Mediceo di Ottaviano si terrà la presentazione …