Home / Magazine / Legalità / “Quando hanno ucciso don Puglisi ho avuto paura”

“Quando hanno ucciso don Puglisi ho avuto paura”

Gira l’Italia per portare la sua testimonianza Gregorio Porcari. La testimonianza di un uomo che ha vissuto parte della sua vita accanto a don Pino Puglisi, il sacerdote che ha lottato a viso aperto contro la mafia a Palermo fino al 15 settembre del ’93, giorno in cui la stessa criminalità organizzata lo ha ucciso. 

“Innanzitutto ho provato paura, rabbia e dolore. E poi un senso di vuoto, anche se ho impiegato un po’ di tempo per realizzare che lui non c’era più. Subito dopo non c’era più spazio per la paura. Era necessario portare avanti il lavoro che con lui avevamo iniziato”. Si racconta così a Radio Siani Gregorio Porcari, viceparroco di don Pino Puglisi in quella Palermo di inizio anni ’90. Oggi Porcari non è più un sacerdote. Ha smesso l’abito talare e ha messo su famiglia. Vive ed insegna a Palermo. Nella giornata di ieri è stato ad Ercolano, dove ha raccontato la propria storia nella parrocchia di S. M. della Consolazione.

Ciro Oliviero

Vedi Anche

Assemblea Regionale delle Associazioni Antiracket ad Ercolano – VIDEO

L’incontro, promosso dalla Federazione delle associazioni antiracket e antiusura italiane (FAI), si è svolto giovedì …