Home / Magazine / WebGiornale / Ambiente / Domani il ministro Martina alla Cooperativa Sole

Domani il ministro Martina alla Cooperativa Sole

Il ministro Martina, il 23 settembre 2014, dalle ore 12.30 alle ore 13.30 sarà presso la Cooperativa Sole, la storica azienda ortofrutticola di Parete (Ce), leader italiano della produzione di fragole, per presentare agli operatori del Settore il piano di azioni ‘Campo Libero’ e la legge ‘Competitività’. Sole sarà una delle due tappe del giro di incontri in Campania del ministro Martina (l’altra è Salerno). “Una scelta che ci onora – dice Pietro Ciardiello, direttore di Sole – e che ci conferma nelle scelte fatte, in questi anni,  in tema sia di innovazione aziendale che di difesa della terra e della legalità”. “A proposito di quest’ultimo tema – aggiunge Ciardiello – apprezziamo molto l’estensione della confisca dei beni che sono serviti a commettere reati e dei profitti illeciti ottenuti. Un’ulteriore, necessaria azione di contrasto alla criminalità organizzata, sulla quale abbiamo sempre insistito e che, finalmente, potrebbe dare i frutti auspicati”.

“Il lavoro svolto fin qui dal ministro Martina – dice il presidente di Sole, Antonio Maione – è positivo. Il piano per sostenere l’agricoltura con le semplificazioni, supportate da azioni per la competitività e la sicurezza alimentare, che abbiano un fronte privilegiato di indirizzo nei giovani, va nella direzione immaginata dagli operatori del settore”. D’altro canto, il piano di interventi, messo a punto dal ministero per le Politiche Agricole, affronterà finalmente alcuni nodi cruciali per il sistema agroalimentare che, purtroppo, sul fronte interno comincia a risentire degli effetti della lunga crisi economica che ha portato, quest’anno, l’Italia in recessione. Soddisfatta, a questo proposito, la dirigenza di Sole, per i risultati raggiunti anche nel 2013. “I numeri – dice il direttore, Ciardiello – come sempre, parlano per noi con un aumento del fatturato che supera i 27 milioni di euro, di cui il 33 per cento in export. Aumentano anche i soci, che diventano 150 e i dipendenti, tra stagionali e fissi, che arrivano a 200 unità lavorative”.

Comunicato stampa

Vedi Anche

Clean Up – Spiagge Pulite con A.E.C. Associazione Eco Culturale

Dopo il primo ed il secondo appuntamento, lo scorso 26 giugno il terzo evento di …