Home / Magazine / Legalità / Si finge incapace ma non inganna lo psicologo

Si finge incapace ma non inganna lo psicologo

Nicola Geraci, il 39enne palermitano accusato di associazione mafiosa, ha provato a fingersi pazzo per evitare il carcere e beneficiare di una detenzione in un ospedale psichiatrico giudiziario od addirittura la scarcerazione. La sua performance non ha però ingannato il perito che, dopo alcuni colloqui con l’imputato, lo ha dichiarato abile in tutte le sue funzioni mentali.

Gli inquirenti hanno paragonato la vicenda di ‘Biscottino’ a quella di Dante, il protagonista ‘buono’ del film di Benigni ‘Johnny Stecchino’. In seguito alla perizia il gip di Palermo ha respinto la domanda di scarcerazione dei legali di Geraci.

Nicola Geraci era stato arrestato lo scorso giungo nell’ambito dell’inchiesta ‘Apocalisse’ condotta dalla Direzione distrettuale antimafia di Palermo. Con lui sono finiti in carcere novantaquattro esponenti delle cosche mafiose palermitane di Resuttana e San Lorenzo.

Ciro Oliviero

Vedi Anche

Passeggiata Antiracket Natale 2021 con FAI Antiracket Ercolano – VIDEO

Giovedì 9 dicembre 2021 presso il Municipio di Ercolano (NA) la presentazione delle prossime attività …