Home / Magazine / Icone / Kim Basinger: 9 settimane e ½

Kim Basinger: 9 settimane e ½

8 dicembre 1953 Athens

Kimila Ann Basinger, nota come Kim Basinger, è un’attrice statunitense.

Attrice sex symbol degli anni ottanta, esordisce nel 1978 con il film TV Il fantasma del volo 401, seguendo partecipazioni a film in ruoli secondari. Nel 1983 recita a fianco di Robert Redford e Glenn Close ne Il migliore di Barry Levinson, pellicola che la porta alla candidatura ai Golden Globe come migliore attrice non protagonista e in Follia d’amore di Robert Altman. Il successo arriva coi ruoli di Elizabeth McGraw nel film cult 9 settimane e 1/2 di Adrian Lyne e di Vicki Vale in Batman di Tim Burton. Ha ottenuto il culmine del successo grazie al ruolo di Lynn Bracken in L.A. Confidential, pellicola da cui vince ai Premi Oscar 1998 la statuetta come miglior attrice non protagonista, un Golden Globe e uno Screen Actors Guild nella medesima categoria, venendo nominata ai BAFTA come miglior attrice protagonista. Terza di cinque fratelli, Kim Basinger è nata in una famiglia di artisti (il padre Donald Wade Basinger, era musicista e sua madre Ann Cordell era una modella) e, come per molti statunitensi, di ascendenza multietnica (tedesca, francese, inglese, scozzese e irlandese), frequentò l’accademia di arte drammatica, ma nel 1980 si trasferì a New York, dove intraprese con successo la professione di modella. Nel 1983 divenne famosa per aver posato nuda su Playboy, e nello stesso anno ebbe il suo primo ruolo importante in un film, recitando in Mai dire mai.

continua a leggere su wikipedia.org

Vedi Anche

Benny Hill: The Benny Hill Show

21 gennaio 1924 Southampton – 20 aprile 1992 Londra Alfred Hawthorn Hill meglio conosciuto come …