Home / Magazine / Vittime Innocenti / 16 maggio: Quattro vittime

16 maggio: Quattro vittime

vittimemafia.it

16 Maggio 2008 Castelvolturo (CE). Ucciso Domenico Noviello, titolare di un’autoscuola. Denunciò alla giustizia i “cassieri” del racket.

16 Maggio 1911 Santo Stefano Quisquina (AG). Uccisione di Lorenzo Panepinto, insegnante, dirigente del movimento contadino e del Partito socialista. Ucciso dalla mafia per la sua attività politica contro lo sfruttamento dei braccianti e dei contadini.

16 Maggio 1946 Favara (AG). Uccisione del sindaco socialista Gaetano Guarino. Guarino lottò contro i grandi proprietari terrieri che sfruttavano la locale manodopera.

16 Maggio 1955 a Sciara (PA) Assassinio del sindacalista Salvatore Carnevale. Carnevale aveva dato molto fastidio ai proprietari terrieri per difendere i diritti dei braccianti agricoli.

Vedi Anche

Vittime innocenti: 27 febbraio

1985 Pietro Patti1989 Pietro Polara 1985Pietro PattiDi 47 anniUcciso a Palermo Pietro Patti si occupava …