Home / Magazine / Icone / Gabriele Salvatores: Mediterraneo

Gabriele Salvatores: Mediterraneo

30 luglio 1950 Napoli

 

Gabriele Salvatores è un regista e sceneggiatore italiano. Tra i numerosi premi che ha ricevuto, un Oscar al miglior film straniero per il film Mediterraneo.
È uno dei fondatori, insieme a Maurizio Totti e Diego Abatantuono, della casa di produzione cinematografica Colorado Film e dei vari progetti associati dell’azienda come ad esempio la casa editrice Colorado Noir, quest’ultima fondata nel 2004 sempre insieme a Totti ma anche con Sandrone Dazieri. Trasferitosi a Milano con la sorella e i genitori, il suo primo approccio al mondo dello spettacolo non avvenne attraverso il cinema: iniziò infatti la sua attività fondando nel 1972 a Milano (assieme a Ferdinando Bruni) il Teatro dell’Elfo, per cui diresse molti spettacoli, definibili d’avanguardia.
Proprio da uno di questi lavori nasce nel 1983 la sua prima regia cinematografica, Sogno di una notte d’estate: ispirato a Shakespeare, il film è un ibrido di cinema, teatro, musica e danza dalle cadenze di fiaba che resta comunque un’opera immatura per un regista.
Si ricordano di quel periodo Comedians del 1985, commedia teatrale con protagonisti nomi allora poco conosciuti che in seguito diverranno attori di grande peso (Paolo Rossi, Claudio Bisio, Silvio Orlando) e Chiamatemi Kowalski del 1987, spettacolo che diede fama definitiva all’istrionismo di Paolo Rossi.
Abbandona il teatro nel 1989, anno in cui passò definitivamente al mondo del cinema.

 

 

continua a leggere su wikipedia.org

Vedi Anche

Renzo Piano: Premio Pritzker

14 settembre 1937 Genova Renzo Piano è un architetto e senatore a vita italiano. È …