Home / Magazine / Vittime Innocenti / 2 luglio: Dieci vittime

2 luglio: Dieci vittime

2 luglio 1949 a Palermo, avvenne la Strage di Portella (foto) per mano della Banda Giuliano, dove morirono le guardie P.S. Carmelo Agnone, Candeloro Catanese, Carmelo Lentini, Michele Marinaro e Quinto Reda.

2 luglio 1962 Bagheria provincia di Palermo, viene ucciso il bracciante agricolo Giacinto Puleo, per essersi rifiutato di andare via dal suo orto che aveva acquistato con tanti anni di lavoro e sacrifici.

2 luglio 1975 a Palermo viene ucciso Gaetano Cappiello, Guardia di Pubblica Sicurezza, in una retata contro alcuni estorsori.

2 luglio 1980 a Villa Literno in provincia di Caserta, viene ammazzato Tammaro Cirillo delegato CGIL, appena eletto, presso il cantiere in cui lavorava, Tammaro si batteva perché non voleva infiltrazioni mafiose all’interno dell’azienda.

2 luglio 1982 a Marano di Napoli, muore il ventenne carabiniere Salvatore Nuvoletta, per vendetta contro la morte di Mario Schiavone durante un conflitto a fuoco con gli stessi carabinieri della stazione di Casal di Principe.

2 luglio 1990 Milazzo, muore Giuseppe Sottile di soli tredici anni, in un agguato al padre pluripregiudicato Felice Sottile.

Fabio Noviello

Vedi Anche

21 gennaio: Una vittima

21 Gennaio 1991 Trepuzzi (LE). Antonio Rampino, ragazzo di 17 anni, fu ucciso al posto …