Home / Magazine / Icone / Amerigo Vespucci: Nuovo Mondo

Amerigo Vespucci: Nuovo Mondo

18 marzo 1454 Firenze – 22 febbraio 1512 Siviglia

Amerigo Vespucci è stato un navigatore, esploratore e cartografo italiano, cittadino della Repubblica fiorentina prima e suddito del Regno di Castiglia dal 24 aprile 1505.
Fu tra i primi esploratori del Nuovo Mondo, tanto da lasciare il suo nome al continente (che gli fu dato dai cartografi Martin Waldseemüller e Matthias Ringmann). L’intuizione fondamentale di Vespucci fu di aver compreso che le nuove terre non costituissero porzioni di territorio dell’Asia, ma rappresentassero una “quarta parte del globo” indipendente e separata dal continente asiatico. Egli notò infatti, compiendo un viaggio al servizio del Portogallo nel 1501, che l’estensione delle zone scoperte si spingeva fino al 50º grado di latitudine sud. Da tale notevole grandezza comprese di essere in presenza di un continente fino ad allora sconosciuto. Terzo figlio di Anastasio o Nastagio Vespucci, notaio fiorentino, e di Elisabetta o Lisa Mini, nobildonna di Montevarchi, nacque il 9 marzo 1454, e fu battezzato il 16 marzo 1454, come testimonia l’atto di battesimo di S. Maria del Fiore; nel 1489 si trasferì a Siviglia su incarico del banchiere Lorenzo il Popolano. A Siviglia conobbe Cristoforo Colombo.
Nel 1499 si unì ad Alonso de Ojeda, il quale aveva ricevuto dalla Spagna l’incarico di esplorare, in direzione sud, le coste del continente scoperto da Colombo.

continua a leggere su wikipedia.org

di RockG

Vedi Anche

Rod Steiger: Premio Oscar

14 aprile 1925 Westhampton – 9 luglio 2002 Los Angeles Rod Steiger, all’anagrafe Rodney Stephen …