Home / Magazine / WebGiornale / Cultura / Radio Siani al NTFI: le interviste del 14 luglio

Radio Siani al NTFI: le interviste del 14 luglio

Domenica 14 luglio, ultimo giorno di Napoli Teatro Festival Italia 2019, diretto da Ruggero Cappuccio. Radio Siani conclude le sue dirette dal Romantico di Palazzo Reale con un focus dedicato allo staff del Festival.

Si parte con l’intervista a Lina Gisonna, responsabile dell’organizzazione e della produzione. 

 

 

Nadia Baldi, consulente alla direzione artistica, illustra i numeri di un’edizione durata 45 giorni e Franca Abategiovanni racconta le sue esperienze di attrice al NTFI2019 in “Edipo a Colono” e “Teresa zum zum”.

 

 

Ai microfoni di Radio Siani, la curatrice Maria Savarese fa un bilancio sulla mostra “Raffaello Eroico, quel che è stato, è, sarà”, allestita a Palazzo Fondi.

 

 

Brunella Fusco, responsabile dei progetti di cooperazione culturale del Festival, illustra il suo lavoro.

 

 

Contributi di Videoinformazione: interviste a Maurizio Capone

 

 

Davide Iodice per lo spettacolo “La luna”

 

 

Massimo Furlan per “Les Italiens” 

 

 

gli ideatori del progetto “Sala d’attesa”.

 

 

 

i protagonisti dello spettacolo “Exit”

 

 

Gabriele D’Angelo, direttore del coro “Le mani avanti”, racconta lo spettacolo “Martedì”, andato in scena al Teatro Trianon- Viviani.

 

 

La parola va ad Alessandra Crocco per il progetto “La rivoluzione dei libri”.

 

 

 

Sul palco del Dopofestival, chiudono la rassegna Chiara Civello e The Surf Academy.

 

 

Arrivederci alla prossima edizione!

di RockG

Vedi Anche

PH: Riccardo Piccirillo

Blindur: “3000remix la nostra epifania elettrica” – l’intervista

PH: Riccardo Piccirillo

Vincitori di prestigiosi riconoscimenti come la targa Quirici al Premio Bindi e il Premiodella Critica e riconoscimento Afi a Musicultura i Blindur si stanno imponendo sulla scena folk- rock nazionale come autentici protagonisti di un progetto che passa attraverso le idee, le parole e le “visioni” del produttore e musicista Massimo De Vita. Noi di Radio Siani abbiamo avuto il piacere di scambiare qualche chiacchiera a 360 gradi.