Home / Magazine / Legalità / Lotta e sensibilizzazione contro la contraffazione. Il Team della Guardia di Finanza vince il torneo promosso da Assoutenti.

Lotta e sensibilizzazione contro la contraffazione. Il Team della Guardia di Finanza vince il torneo promosso da Assoutenti.

“Io sono Originale, diamo un calcio alla contraffazione”. Guardia di Finanzia, Associazioni Antiracket, i giovani del Forum Regionale della Campania, i giornalisti dell’Unione Stampa Sportiva e la rappresentativa di Assoutenti Campania si sono sfidati allo stadio San Ciro per un evento di Sensibilizzazione al consumo corretto e legale. In campo William Russo M.A. della Guardia di Finanza di Napoli: “I sequestri negli ultimi anni sono in aumento, ciò è dovuto anche al fatto che i prodotti contraffatti trovano un nuovo terreno fertile con il web. Con il nostro lavoro diamo una forte risposta dello Stato”. In campo ogni giorno 25 pattuglie della G.F di Napoli dedicate alla lotta ai prodotti contraffatti e in difesa dei consumatori. “I giovani sono tra i protagonisti dei consumi – sottolinea Renato Carbone del Forum Giovani di Napoli – per questo abbiamo la necessità di promuovere iniziative sulla legalità rivolte in modo particolare ai giovani”. “Un fenomeno che può sembrare marginale come il consumo di prodotti contraffatti è in realtà un grosso strumento per i gruppi criminali utile a compiere azioni ai danni di tutti – spiega Rosario D’Angelo, del Fondo Antiracket –. E’ importante partire dai giovani e da queste iniziative di sensibilizzazione”. Allo stadio San Ciro, sono intervenuti tra gli altri: il Vicensindaco di Quarto Giuseppe Martusciello e il Sindaco di Portici Vincenzo Cuomo sceso simbolicamente in campo con la rappresentativa dell’associazione Assoutenti Campania, realtà promotrice dell’evento. “E’ stata una festa dello sport e della legalità – sottolinea il vicepresidente Nazionale di Assoutenti, Gabriele Melluso –. Ogni giorno la contraffazione crea un grosso danno elle economie locali e nazionali e soprattutto ai consumatori che rischiano spesso conseguenze anche per la salute. Siamo convinti che l’evento di oggi abbia aiutato a mantenere alta l’attenzione su un fenomeno che è purtroppo ancora troppo presente nel nostro quotidiano e contro il quale Assoutenti è fortemente impegnato”. Il Torneo è stato vinto dalla rappresentativa della Guardia di Finanza che ha battuto, in finale, il Forum Regionale dei Giovani.

di valerio

Vedi Anche

Libera presenta Rapporto “Il Triangolo pericoloso. Mafie, corruzione e pandemia”

Mafia meno incline alla violenza ma maggiormente legata ai professionisti/colletti bianchi