Home / Magazine / Diritti / Energia Sociale insieme all’Unione Ciechi di Napoli per una nuova sfida

Energia Sociale insieme all’Unione Ciechi di Napoli per una nuova sfida

La Sezione di Napoli dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ha stipulato una convenzione con Energia Sociale S.P.A., un’Azienda con forti ambizioni di crescita e con l’obiettivo di valorizzare il lavoro e le competenze dei diversamente abili.

Risale infatti a diversi mesi fa l’incontro tra il Presidente della Società Giovanni Nenna e i dirigenti dell’Associazione che ha portato alla stipula di un Protocollo di intesa. La convenzione stipulata, oltre a garantire tariffe vantaggiose per la fornitura di energia elettrica e di gas per i soci UICI e per le loro famiglie,ha consentito l’assunzione nella Società di una persona non vedente, addetta ai rapporti commerciali. Rosaria Fusco, infatti, non vedente, è stata assunta a tempo indeterminato a seguito di una selezione a cui hanno preso parte diversi candidati disabili visivi. Rosaria, con il supporto e la collaborazione dell’Azienda, opererà nei locali dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti di Napoli, previo appuntamento con i Soci. L’Unione esprime la totale soddisfazione per la collaborazione con Energia Sociale, Azienda che ha scommesso sul territorio e che, soprattutto, ha creduto e crede nelle potenzialità e nelle capacità lavorative di persone diversamente abili. “Abbiamo subito accettato di stipulare l’accordo – afferma Mario Mirabile Presidente dell’UICI di Napoli – in quanto, oltre a valutare vincente la mission di Energia Sociale, abbiamo apprezzato l’opportunità che i dirigenti dell’Azienda, senza alcun obbligo di legge ed in piena libertà, hanno dato ad una persona disabile. Mi è doveroso fare una menzione al comparto tecnico-operativo di Energia Sociale – ha aggiunto Mirabile – che ha adeguato, resa accessibile e navigabile la piattaforma gestionale utilizzata dall’Azienda; piattaforma che consente a Rosaria, e speriamo ad altri disabili visivi, di cimentarsi in un lavoro stimolante ed intrigante. Grazie alla formazione ricevuta dall’Azienda, la neo assunta diventerà un punto di riferimento per i clienti diversamente abili e non solo. In un periodo di difficile inserimento lavorativo – afferma il Presidente Nenna – abbiamo voluto avviare una importante e significativa azione sul territorio tesa a dare lavoro ma soprattutto a valorizzare l’inserimento e le competenze dei diversamente abili, con l’impegno ad avviare nuove assunzioni al raggiungimento degli obiettivi che ci siamo prefissati.

Per ulteriori informazioni, tel. 081/5498834, unioneciechi@energiasociale.it

di RockG

Vedi Anche

“Il volontariato ai tempi della pandemia: come e perché raccontarlo”. Ecco il convegno del CSV Napoli per la Giornata del Volontariato e i 10 anni di Comunicare il Sociale

Celebrare la Giornata internazionale del Volontariato e festeggiare i 10 anni dalla fondazione di “Comunicare il Sociale”. Questo il senso del convegno “Il volontariato ai tempi della pandemia: come e perché raccontarlo”, organizzato dal CSV Napoli per venerdì 4 dicembre alle ore 17.00.