Home / Magazine / Diritti / Picchia la moglie perchè si era allontanata senza permesso

Picchia la moglie perchè si era allontanata senza permesso

Durante i festeggiamenti di una prima comunione una donna si allontana dal tavolo per cantare e ballare insieme ad amici e parenti, ma una volta terminata la festa, in auto il marito la prende a calci e pugni facendola finire in ospedale.
La giovane 25 enne di Casalnuovo Napoli, ha raccontato l’accaduto ai poliziotti, giunti in ospedale allertati dai sanitari che l’avevano in cura.
L’uomo un 39 enne pregiudicato è stato arrestato per maltrattamenti e lesioni gravi , secondo quanto riportato dall’ Ansa , non è nuovo ad atti del genere, infatti già in passato aveva picchiato la moglie, procurandole diverse lesioni.
Secondo quanto ricostruito dalla Polizia, l’uomo, non accortosi che la moglie si era allontanata, notata l’assenza, ha iniziato a cercarla nel ristorante senza però notarla nel gruppo di persone, che si era formato, intente a divertirsi.
Una volta fuori al locale ha cominciato a scagliarsi contro la moglie, prendendola a calci e pugni. Il giorno dopo ha dovuto portarla in ospedale per le ferite riportate.

di Giulio Incoronato

Vedi Anche

“Il volontariato ai tempi della pandemia: come e perché raccontarlo”. Ecco il convegno del CSV Napoli per la Giornata del Volontariato e i 10 anni di Comunicare il Sociale

Celebrare la Giornata internazionale del Volontariato e festeggiare i 10 anni dalla fondazione di “Comunicare il Sociale”. Questo il senso del convegno “Il volontariato ai tempi della pandemia: come e perché raccontarlo”, organizzato dal CSV Napoli per venerdì 4 dicembre alle ore 17.00.