Home / Magazine / Diritti / Venticinque anni di diritti per l’infanzia

Venticinque anni di diritti per l’infanzia

La Convenzione Onu sui diritti del fanciullo compie oggi venticinque anni. Sono tante e diverse le manifestazioni organizzate su tutto il territorio nazionale per riflettere e fare il punto sulla condizione dei bambini e degli adolescenti in Italia e nel mondo. Spettacoli, mostre, seminari, convegni che ruotano intorno ai temi dell’inclusione, dei diritti e della tutela dei minori. Tali eventi di rilevanza locale e nazionale si susseguiranno durante tutto il mese di novembre.

Mentre si celebra questa importante ricorrenza, in Italia un’importante emergenza umanitaria colpisce il mondo del fanciullo. Dati allarmanti mostrano che sul territorio nazionale ci sono quattromila bambini disabili senza famiglia per lo più stranieri, abbandonati in ospedale subito dopo la nascita, hanno disabilità complesse congenite e necessitano di continua assistenza. Solo per pochi di loro c’è una ‘casa famiglia’. Per gli altri, ricoveri in grandi strutture sanitarie.

Fabio Noviello

di Redazione

Vedi Anche

“Il volontariato ai tempi della pandemia: come e perché raccontarlo”. Ecco il convegno del CSV Napoli per la Giornata del Volontariato e i 10 anni di Comunicare il Sociale

Celebrare la Giornata internazionale del Volontariato e festeggiare i 10 anni dalla fondazione di “Comunicare il Sociale”. Questo il senso del convegno “Il volontariato ai tempi della pandemia: come e perché raccontarlo”, organizzato dal CSV Napoli per venerdì 4 dicembre alle ore 17.00.