Home / Magazine / Diritti / Ancora morte per i disabili mentali

Ancora morte per i disabili mentali

Casi documentati in Giappone, Pakistan e Stati Uniti. Contrari alla pena di morte in ogni circostanza, ma nei paesi che ancora ne fanno uso devono essere rispettati gli standard internazionali, in vista dell’abolizione definitiva, questa è la denuncia di Amnesty International in occasione della giornata mondiale contro la pena di morte. Quello che Amnesty chiede ai governi di tutti i paesi che ancora usano la pena di morte di istituire immediatamente una moratoria sulle esecuzioni come primo passo verso l’abolizione. Quello che si evidenzia da queste storie è un altro esempio dell’ingiustizia della pena di morte. 

Fabio Noviello

di Redazione

Vedi Anche

“Il volontariato ai tempi della pandemia: come e perché raccontarlo”. Ecco il convegno del CSV Napoli per la Giornata del Volontariato e i 10 anni di Comunicare il Sociale

Celebrare la Giornata internazionale del Volontariato e festeggiare i 10 anni dalla fondazione di “Comunicare il Sociale”. Questo il senso del convegno “Il volontariato ai tempi della pandemia: come e perché raccontarlo”, organizzato dal CSV Napoli per venerdì 4 dicembre alle ore 17.00.