Home / Magazine / Musica / Una rotonda immortale, Fred Bongusto

Una rotonda immortale, Fred Bongusto

Bongusto, nato Alfredo, divenuto Fred per il pubblico fin dagli inizi della carriera negli anni ’50, ha sempre respinto l’idea che il pubblico lo ami soltanto perchè canta canzoni d’amore: “La carta vincente è la mia faccia, la mia personalità”, ha detto. “Chi viene a sentirmi me lo legge in fronte che da ragazzo soffrivo perchè non trovavo un rapporto felice”.

Fred Bongusto è nato il 6 aprile 1935, in Molise, fra la gente di montagna. Ma l’autore di “Una rotonda sul mare” e di altri celebri motivi come “Frida” o “Tre settimane da raccontare”, di montanaro ha ben poco, come ha ammesso lui stesso in alcune dichiarazioni. Preferisce posti di mare, luoghi caldi. Non tanto Roma dove vive, ma piuttosto Ischia, con la sua Sant’Angelo dove ha casa da 18 anni e i Campi Flegrei di Napoli, dove sogna di andare un giorno ad abitare.

D’altronde è inevitabile che il cantante, dall’anima romantica, sia sempre stato attratto da posti quieti e densi di calma. Ha infatti risentito in prima persona degli irrimediabili danni provocati dal secondo conflitto bellico mondiale, a partire dalla morte del padre che, graduato, morì sul fronte greco quando Fred aveva solo sette anni.

continua a leggere su www.biografieonline.it

di Redazione

Vedi Anche

Ritchie Blackmore: Blackmore’s Night

14 aprile 1945 Weston-super-Mare Richard Hugh Blackmore, detto Ritchie, è un chitarrista inglese, fra i …