Home / Magazine / WebGiornale / Sport / Cori razzisti, indagato assessore leghista

Cori razzisti, indagato assessore leghista

Qualche giorno fa avevamo scritto dei cori razzisti che avevano portato alla sospensione dell’amichevole tra Pro Patria e Milan. In queste ore sono in corse le indagini degli organi competenti, che tra le persone accusate hanno individuato Riccardo Grittini, consigliere comunale nella lista leghista ‘Corbetta federalismo e libertà’ nel comune di Corbetta, che da novembre ha assunto le deleghe allo sport e alle politiche giovanili.
I partiti di opposizione hanno immediatamente chiesto le dimissioni, ma il sindaco Antonio Balzarotti ha assicurato che per ora Grittini resterà in giunta.

Sui fatti di Busto Arsizio è intervenuto il ministro dell’Interno Annamaria Cancellieri che ha definito gli accadimenti “esecrabili ed occorre reagire in maniera più ferma e più decisa”. La Cancellieri ha inoltre ricordato che la direttiva prevede di “essere molto duri, ma occorre una presa di posizione da parte dell’arbitro. Se fosse un numero limitato di persone a fare cori razzisti bisogna agire su quelle, ma senza sospendere la partita”.

Redazione

di Redazione

Vedi Anche

A.V. Ercolanese 1924: firma Tedesco

11 luglio 2017 – Continua la campagna di rafforzamento dell‘A.V. Ercolanese 1924 che annuncia la …