Home / Magazine / WebGiornale / Cultura / Little Pieces of Marmelade: “Ologenesi? Il nostro album pazzo!”

Little Pieces of Marmelade: “Ologenesi? Il nostro album pazzo!”

Ologenesi (Vertigo/Believe) è il nuovo album dei Little Pieces of Marmelade.

Il nuovo lavoro discografico pubblicato lo scorso 7 Ottobre è stato prodotto da Manuel Agnelli. Il disco è il secondo album in studio per il duo marchigiano. Dodici tracce, che si snodano da Canzone 1 a Canzone 12. Daniele Ciuffreda (DD) e Francesco Antinori (Frankie) partono da una genesi musicale casalinga, per arrivare ad una sperimentazione di totale libertà assoluta.

Partiamo dal vostro ultimo tour dove avete registrato sold-out in tutte le date. Che feedback avete avuto dal pubblico?

E’ stato un tour ancora nella pandemia nel senso che erano presenti ancora le disposizioni anti-covid. E’ stato un bel tour, siamo stati molto soddisfatti del nostro lavoro e della risposta del pubblico. Abbiamo girato tanto ed è stata una bellissima esperienza.

Canzone 7 e Canzone 10 sono i singoli che hanno anticipato il vostro nuovo album. Come nascono queste tracce?

In pratica abbiamo scritto tutti i brani dell’album appena conclusa l’esperienza in tv. Noi definiamo la televisione una sorta di “scatola” dello spettacolo. L’album è composto da 12 tracce e sono numerate da Canzone 1 a Canzone 12.

Nel vostro singolo, ci sono tanti riferimenti ai ricordi dell’adolescenza, ma anche al blues, perchè questa scelta?

E’ certamente un ricordo nostalgico. Uniamo il nostro passato magari di quando si è bambini e si andava in bicicletta, in giro nel fango, al blues.

Perchè il nome “Ologenesi”?

Il titolo dell’album è la definizione che sentivamo combaciare alla perfezione con il nostro lavoro discografico. Ologenesi parte da un origine casalinga. Abbiamo fatto una ricerca del suono e della scrittura indipendentemente da ogni fattore esterno. Questa parola si sposava corettamente con la nostra situazione artistica ed umana.

Manuel Agnelli ha prodotto il vostro album. Che rapporto c’è sia dal punto artistico che umano?

Con Manuel sin dall’inizio ci siamo subito presi bene. Poi al di fuori della televisione siamo stati insieme in studio anche per il disco suo. La collaborazione è stata a 360 gradi. Con Manuel si sta certamente da dio!

I vostri prossimi appuntamenti live?

La prima data sarà a Treviso il 21 Ottobre. Poi torniamo a Senigallia il 22 e il 23 a Bologna. Ad ora abbiamo sette date poi magari ne usciranno delle altre.

Come definireste il vostro album?

Sicuramente pazzo! Non è un prodotto musicale che ascolti di solito in Italia.

Sergio Cimmino

Vedi Anche

Women in Music: il 16 Dicembre al Foqus appuntamento con le Mujeres Creando

 La rassegna musicale Women in Music organizzata da Associazione Brodo presso la storica location del …