Home / Magazine / Musica / Mia Martini: Minuetto

Mia Martini: Minuetto

20 settembre 1947 Bagnara Calabra – 12 maggio 1995 Cardano al Campo

Mia Martini, pseudonimo di Domenica Rita Adriana Bertè detta Mimì, è stata una cantante italiana; in alcune occasioni è stata cantautrice, scrivendo i testi di alcune sue canzoni.
Sorella maggiore di Loredana Bertè, con la quale condivide giorno e mese di nascita, è considerata insieme a Mina una delle voci più belle e significative che abbia espresso la musica italiana. Donna tormentata, interprete intensa e raffinata, vantò una lunga carriera artistica che ebbe inizio nel 1963, semplicemente come Mimì Berté. Il produttore discografico e autore Carlo Alberto Rossi la volle lanciare come ragazza yè-yè; tuttavia, il successo che trovò in questa veste, sebbene molto lusinghiero per una debuttante, durò ben poco, e dopo alcuni anni di oblio riapparve sulle scene, nel 1971, col nuovo pseudonimo di Mia Martini.
Oltre la collina, il suo primo album (giudicato tra i migliori lavori mai realizzati di sempre), risultò per l’epoca piuttosto all’avanguardia, per arrangiamenti, tematiche e cantato. Successi come “Padre davvero”, “Piccolo uomo”, “Donna sola”, “Minuetto”, “Il guerriero”, “Inno”, “E stelle stan piovendo”, “Al mondo”, “Che vuoi che sia”, “Libera”, “Per amarti”, la consacrarono tra le protagoniste assolute della musica italiana negli anni settanta, decennio nel quale raggiunse una grandissima popolarità nazionale e internazionale.

continua a leggere su wikipedia.org

Vedi Anche

Enzo Gragnaniello: Tribù e passione

20 ottobre 1954 Napoli Enzo Gragnaniello è un cantautore italiano. È uno tra gli artisti …