Home / Magazine / Icone / Emily Dickinson: I Felt a Funeral in my Brain

Emily Dickinson: I Felt a Funeral in my Brain

10 dicembre 1830 Amherst – 15 maggio 1886 Amherst

 

Emily Elizabeth Dickinson è stata una poetessa statunitense. È considerata tra i maggiori lirici del XIX secolo.

Nacque nel 1830 ad Amherst da una famiglia borghese di tradizioni puritane. I Dickinson erano conosciuti per il sostegno fornito alle istituzioni scolastiche locali. Suo nonno, Samuel Fowler Dickinson, era uno dei fondatori dell’Amherst College, mentre il padre ricopriva la funzione di legale e tesoriere dell’Istituto; inoltre, ricopriva importanti incarichi presso il Tribunale Generale del Massachusetts, il Senato dello Stato e la Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti. I suoi studi non furono regolari: durante gli anni delle scuole superiori decise, di sua spontanea volontà, di allontanarsi dal College Femminile di Mount Holyoke onde evitare di professarsi pubblicamente cristiana seguendo la moda dei “revival” dell’epoca. Le sue amicizie furono scarse.

Questo fu un giudizio espresso sul padre:

Mio padre è troppo impegnato con le difese giudiziarie per accorgersi di cosa facciamo.
Mi compra molti libri ma mi prega di non leggerli perché ha paura che scuotano la mente.
Emily Dickinson scoprì la propria vocazione poetica durante il periodo di revival religioso che, nei decenni 1840-50, si diffuse rapidamente nella regione occidentale del Massachusetts.

Uno dei suoi biografi ha affermato che concepì l’idea di diventare poetessa avendo come riferimento – in termini biblici – la lotta di Giacobbe con l’angelo.

 

 

continua a leggere su wikipedia.org

Vedi Anche

Renzo Piano: Premio Pritzker

14 settembre 1937 Genova Renzo Piano è un architetto e senatore a vita italiano. È …