Home / Magazine / Vittime Innocenti / 4 luglio: cinque vittime

4 luglio: cinque vittime

4 Luglio 1986 Torre Annunziata (NA). Ucciso Luigi Staiano, giovane imprenditore, titolare di una impresa di costruzioni. Vittima del racket. Disse di no alle estorsioni.

4 Luglio 1990 La Seconda strage di Porto Empedocle. Restarono uccisi, vittime innocenti, Giuseppe Marnalo e Stefano Volpe.

4 Luglio 1990 Strongoli (CZ). Resta ucciso in una sparatoria, il giovane Arturo Caputo, 16 anni, mentre era in pizzeria con gli amici. Di tutte le persone presenti all’agguato nessuno è stato disposto a testimoniare.

4 Luglio 1992 Napoli. Ucciso Giorgio Ascolese durante una rapina nel negozio in cui lavorava.


 

Vedi Anche

18 settembre: Sette vittime

18 Settembre 1994 Taranto. Ucciso Carmelo Magli, Agente del Corpo di Polizia Penitenziaria. 18 Settembre …