Home / Magazine / Vittime Innocenti / 22 luglio: Sette vittime

22 luglio: Sette vittime

22 luglio 1970 a Gioia Tauro, in provincia di Reggio Calabria, in quelle che è definita come la Strage Direttissimo Palermo-Torino Freccia del Sud (foto), perdono la vita sei persone, e rimasero ferite settantadue persone, di cui alcuni con gravi conseguenze invalidanti. Il pentito Giacomo Lauro confessò che era stato Vito Silverini, un neofascista dichiarato, a mettere la bomba che fece deragliare il treno di Gioia Tauro.

22 luglio 1993 a Bovalino in provincia di Reggio Calabria, muore il fotografo Adolfo Cartisano, rapito ed ucciso, il suo corpo ritrovato dopo dieci anni, grazie a una lettera anonima.

Fabio Noviello

Vedi Anche

13 settembre: Tre vittime

13 settembre 1945 Corleone (PA). Ucciso Liborio Ansalone, comandante dei vigili urbani, padre di 6 …