Home / Magazine / Musica / 52 candeline per Luca Barbarrossa

52 candeline per Luca Barbarrossa

Inizia la gavetta con la strada come palcoscenico,suonando il repertorio folk americano e i classici dei cantautori italiani. In questo periodo formativo dal punto di vista professionale e personale conosce Mario Amici suo collaboratore da sempre. Nel 1980 viene notato da Gianni Ravera, che lo invita a partecipare al festival di Castrocaro. In quell’occasione Barbarossa presenta il brano Sarà l’età, firmando il suo primo contratto discografico con la Fonit-Cetra. Come vincitore di Castrocaro partecipa di diritto al Festival di Sanremo 1981 con Roma spogliata, riscuotendo un buon successo classificandosi a sorpresa al quarto posto (Luca scrisse questo brano sui banchi di scuola durante l’ora di italiano). A settembre esce il suo primo album, Luca Barbarossa, prodotto da Shel Shapiro, dove vanta la partecipazione di Antonello Venditti e da cui viene estratto il 45 giri Da stasera, che il cantautore romano pubblicizza alla Mostra Internazionale di Musica Leggera di Venezia senza però riscuotere lo stesso successo del singolo sanremese; a fine anno poi parte in tournée come spalla di Riccardo Cocciante.

continua a leggere su www.wikipedia.org

Vedi Anche

Michael Bublé: Everything

9 settembre 1975 Burnaby Michael Steven Buble è un cantante canadese con cittadinanza italiana. Cantante …