Home / Magazine / Icone / Cuba-Hollywood, Andy Garcia

Cuba-Hollywood, Andy Garcia

Andres Arturo Garcia Menéndez nasce a L’Avana, Cuba, il 12 aprile 1956. Cinque anni dopo, nel 1961, la sua famiglia si trasferisce a Miami, Florida. Dopo gli studi alla Florida International University, Andy recita per molti anni in compagnie teatrali della zona per tentare la sorte a Los Angeles, verso la fine degli anni ’70.

Qui, dopo aver svolto vari lavori, fra cui il cameriere, ottiene una particina in un episodio della fortunata serie Hill Street – Giorno e Notte, duro spaccato della vita dei poliziotti in un distretto di quartiere.

Seguono altre interpretazioni televisive (tra cui un episodio della serie Alfred Hitchcock presenta); nel 1985, finalmente, l’atteso debutto sul grande schermo : recita in “Maledetta estate”, con la regia di Philip Borsos.

L’anno successivo ottiene il suo primo ruolo da protagonista in “Otto milioni di modi per morire”, di Hal Ashby, in cui veste i panni di un boss della droga. Il vero successo arriva però nel 1987, con “The untouchables – Gli intoccabili”, di Brian De Palma, nel ruolo di un poliziotto di origini italiane, accanto a Kevin Costner e Sean Connery, e con Robert De Niro nei panni di Al Capone.

continua a leggere su www.biografieonline.it

di Redazione

Vedi Anche

Raffaella Carrà: Raffa nazionale

18 giugno 1943 Bologna Raffaella Carrà, nome d’arte di Raffaella Maria Roberta Pelloni, è una …