Stampa questa pagina

Michelangelo Masoni Macelleria & Bistrot a Viareggio

Scritto da  Pubblicato in AcinoEbbro Food&Wine Lunedì, 29 Aprile 2019 11:28

Punta ad una economia circolare e sostenibile il progetto di Michelangelo Masoni, titolare della macelleria bistrot che a Viareggio porta il suo nome.

Il locale ha un format dal design curatissimo, nel quartiere del mercato dove è diventato un punto di riferimento per il territorio ed in particolare per l'alta ristorazione. I grandi chef vogliono i prodotti del Masoni e li raccontano nei loro menù, tanta è la fiducia e la stima verso il suo lavoro. Questa storia parte da lontano, custodisce ricordi legati alla povertà e allo scorrere lento, al valore del tempo che ha consolidato i rapporti umani e il,piacere di ritrovarsi insieme.

  

Più volte Michelangelo durante questa intervista cita l'importanza che ha nella sua professione il rispetto verso l'animale, praticato attraverso le modalità di allevamento che lo vedono al pascolo e non segregato e alimentati con mangimi insilati. Rispetto perpetuato nell'utilizzo di ogni sua parte, senza spreco. Altro grande valore alla base di ogni segreto professionale è il tempo, indispensabile per ottenere un prodotto di altissima qualità. Michelangelo è laureato in Economia e Commercio,ma poco sopportava il mondo freddo della finanza, così ha voluto tornare alla passione di famiglia e ai tanti ricordi legati all'attività di papà Dino.

 

Sono macellai da quattro generazioni, originari di Madonna dell'Acqua, in provincia di Pisa, borgo dove esiste ancora la Corte Masoni. Si è partiti come allevatori di animali da latte, con pochissimi mezzi a disposizioni. Sono vivaci e piacevoli i ricordi condotti nelle fattorie e nelle aie di provincia, attraverso la bellissima campagna pisana, dove si recava da bambino con l'intera famiglia,a bordo della mitica Fiat 124 Sport Gialla. Papà Dino, negli anni'60, era chiamato nei fine settimana per ammazzare il maiale, un momento quasi mistico per le realtà rurali, alla base di una piccola economia di sostentamento per l'intera comunità.

 

Le cose sono molto cambiate,ma uno dei punti di forza della macelleria Masoni a Viareggio sono ancora i salumi artigianali preparati seguendo le vecchie ricette dei Masoni. Salsiccia con tagli poveri di recupero, soppressata con i tagli di testa e la mitica e poverissima bigoncia che raccoglie con sapienza antica tutto ciò che rimane, conciato con le erbe aromatiche che la campagna mette a disposizione. A quei tempi c'era una tale povertà che con la salamoia di lavorazione della bigoncia le donne ci condivano il pane che poi gli uomini portavano nei campi insieme al fiasco di vino per alimentarsi. I salumi si preparano con la complicità dei tempi lunghi, senza l'utilizzo di nitriti e nitrati.

 

Qui si garantisce la trasparenza dell'intera filiera di produzione e una tale esperienza professionale che ha permesso a Michelangelo di sviluppare progetti di consulenza per allevamenti all'avanguardia, che lavorano nel rispetto dell'ambiente e degli animali.Oggi si viene da Michelangelo anche per mangiare nella bellissima sala del bistrot dove si servono ovviamente i suoi salumi e alcuni piatti, accompagnati sempre da vini ricercati con cura.

 

Michelangelo Masoni Macelleria Bistrot è in via San Martino 144 Viareggio www.michelangelomasoni.it

 

 


Ultima modifica il Martedì, 30 Aprile 2019 15:31

Galleria immagini