Festival Mann 2018 - 23 Marzo

Scritto da  Pubblicato in Festival MANN - Muse al Museo Venerdì, 23 Marzo 2018 11:42

Al via il Festival Mann Muse al Museo - Seconda Edizione. Anche quest'anno Radio Siani è Media Partner del Festival del Museo Archeologico di Napoli: dal 21 al 28 marzo in diretta dalla postazione all'interno del Museo per intervistare gli ospiti che partecipano al Festival!

 Ai nostri microfoni:

Gianni Micheli - autore e attore in "L'orchestra fatata di maestro clarinetto"
Luca Telese - scrittore, giornalista e autore del suo ultimo libro "Cuori Contro"
Ottavio Ragone - direttore de La Repubblica Napoli
Angelo Cannavacciuolo - scrittore, sceneggiatore, regista e attore, nel suo ultimo libro "Sacramerica"
Ilaria Urbani - giornalista per la Repubblica Napoli
Michele Crestacci e Alessandro Brucioni - attore e regista dello spettacolo "Sull'Oceano"
Anna Paola Merone - responsabile della redazione Moda e Costume del Corriere del Mezzogiorno

 


 

Il programma del 23 marzo:

ore 10.00 e 11.30 sala Teatro

L’ORCHESTRA FATATA DI MAESTRO CLARINETTO

Favola per i più piccini di strumenti musicali e di canzoni

di e con GIANNI MICHELI

Musiche e canzoni originali composte dall’autore ed eseguite dal vivo

Buffetto è il Maestro Clarinetto e più buffetti ancora i suoi cento strumenti musicali fatti con il legno, con le corde, con le mani e con materiali di riciclo. Un’orchestra fatata che racconta la storia di un pezzo di legno (ma non è la storia di Pinocchio!) che sa solo fischiare ma che vorrebbe suonare infinite melodie. E allora si mette in viaggio, incontra una fisarmonica canterina che lo guida dal Grande Vecchio Saggio del Bosco Didgee Riduu e, sconfitta la paura, è chiamato a risolvere un indovinello per crescere e, da pezzo di legno, diventare un vero e proprio strumento musicale: un clarinetto!

Una favola guidata dai suoni e dai colori della musica, dall’estro del piccolo pubblico e da almeno cento grammi di fantasia (uno per ogni strumento musicale).

 

 

ore 12.30 sala Cielo Stellato

OTTAVIO RAGONE intervista LUCA TELESE

presentazione del libro CUORI CONTRO

Scrittore, giornalista, autore e conduttore televisivo. Ha collaborato con L’Unità, Il Manifesto, Il Giornale, Il Foglio, Il Fatto Quotidiano. Per Sperling & Kupfer ha fondato la collana Le Radici del presente che per diversi anni ha sondato la storia del nostro passato prossimo.

Luca Telese ha deciso di scrivere un secondo libro dedicato alle storie degli Anni di Piombo.

“Sentivo il bisogno di raccontare le storie belle e quelle brutte, le catartiche e le inquietanti, le storie utili e quelle senza senso. Le storie rosse e le storie nere. Le storie delle madri che continuavano ad attraversare questi lutti, a portarne il peso, a testimoniare verità. Oggi alcune di loro sono morte e la memoria rischia di appannarsi perché i testimoni diretti scompaiono. Oggi indagare nella zona grigia dove tutto rischia di confondersi è forse più utile di ieri. Ho iniziato su quel palco, ma ci ho messo dieci anni a scrivere questo libro: è questo l’unico luogo in cui Roberto Grassi e Sergio Ramelli possono stare di nuovo insieme…”.

Ottavio Ragone dirige la redazione napoletana del quotidiano La Repubblica.

 

 

ore 15.00 sala Toro Farnese

ILARIA URBANI intervista ANGELO CANNAVACCIUOLO

presentazione del libro SACRAMERICA

Angelo Cannavacciuolo, scrittore, sceneggiatore, regista e attore, nel suo ultimo libro “Sacramerica” (Ed. Ad Est dell’Equatore) racconta, attraverso più piani narrativi, le vicende di Giovanni Malcelati, critico letterario, nonché professore di letteratura italiana alla Sapienza di Roma che si trova a San Cristòbal de las Casas per un convegno. In un gioco di incastri vengono fuori le vite di scrittori, giornalisti, immigrati italiani di nuova generazione, facoltose milionarie che coltivano il mito dell’eterna giovinezza, e prendono vita paesaggi californiani, ville sfarzose di Palm Springs, architetture coloniali messicane. “Cannavacciuolo mi ricorda Philip Roth che scava profondamente nell’immaginario degli scrittori” ha detto Jay Parini. È ideatore e curatore della rassegna internazionale di letteratura “Parole in Viaggio”, partita nel 2010 dal Teatro Grande di Pompei. Dai suoi libri “Guardiani delle nuvole” e “Soffio delle fate” sono stati tratti rispettivamente un film con la regia di Luciano Odorisio e un’opera lirica. Ha scritto il noir “Acque basse”, nel 2009 “Le cose accadono” ha vinto il premio Viadana e il premio Rea.

 

Ilaria Urbani è giornalista e autrice, scrive per La Repubblica Napoli. Ha firmato come regista il documentario “Luci sulla frontiera – La Chiesa di strada”.

 

 

ore 16.30 sala Teatro

SULL’OCEANO

ispirato al romanzo di Edmondo De Amicis

di Michele Crestacci e Alessandro Brucioni

con Michele Crestacci

regia Alessandro Brucioni

collaborazione alla scrittura acustica Giacomo Masoni

produzione mo-wan teatro

co-produzione Nuovo Teatro delle Commedie

con il sostegno di Armunia Festival Costa degli Etruschi

Siamo tutti immersi in uno stesso oceano.

C’è un processo migratorio che sembra non arrestarsi. Un carico di sangue italiano rubato come scrive De Amicis. Un piroscafo, 1.600 persone, la terza classe stivata di emigranti, la rotta transatlantica, l’attraversamento dell’equatore e lo sbarco nel nuovo mondo. Le voci del Galileo divengono una umoristica, poetica e drammatica sala da ballo, un viaggio all’interno delle proprie paure e dei propri sogni. Dal Piroscafo emerge la storia dell’onirico mondo delle crociere della Royal Caribbean. Una delle più potenti e devastanti navi da crociera che abbia mai solcato l’Atlantico. Una macchina da guerra del divertimento, dell’oblio, del relax forzato.

 

 

ore 18.00 sala Toro Farnese

NINO FRASSICA presenta il libro SANI GESUALDI SUPERSTAR

Intervista di ANNA PAOLA MERONE

Nino Frassica, da Galati Marina, è Frate Antonino da Scasazza di «Quelli della notte», il bravo presentatore di «Indietro tutta», il maresciallo Nino Cecchini di «Don Matteo», il direttore e contemporaneamente il vicedirettore del novennale «Novella Bella» a «Che tempo che fa», il conduttore del «Programmone» su Radio Due.

Superstizioso. Se in macchina s’imbatte in una pecora si ferma e la saluta perché crede che porti soldi.

«Sani Gesualdi nabbe nel 1111 e morve nel 1777. Nabbe da Sgallatta Alfredo, soprannominato Scandurra Gaetano, e da Scamarda Agata, vista da destra, o Agata Scamarda, vista da sinistra. Il padre faceva l’indossatore, la madre era casalinga, tutta casa e chiesa, era madre di 106 figli. Sani era il primo gemito, e lo chiamarono Gesualdi, e, per non confondersi, i rimanenti 105 fratelli li chiamarono “Coso” oppure “Cosa” a seconda del sesso. Il fratello più piccolo, di nome “Coso” (106° figlio, ultimo nato), ancora vive. Gli ultimi saranno i primi nella vigna!».

Anna Paola Merone è responsabile della redazione Moda e Costume del Corriere del Mezzogiorno. Scrittrice a tempo perso, lettrice per vocazione, esteta per necessità.

 

ore 21.00 sala della Meridiana

LE RONDINI E LA NINA

Il jazz di Lucio Dalla e Fabrizio De André

di e con

Gaetano Curreri, voce

Paolo Fresu, tromba, flicorno, effetti

Raffaele Casarano, sax

Fabrizio Foschini, pianoforte

Le canzoni di due dei più grandi artisti italiani (Lucio Dalla e Fabrizio de Andrè) rivisitate dal trombettista Paolo Fresu, Gaetano Curreri voce e leader degli Stadio.

“Lucio e Fabrizio: un amico, un maestro, un padre amato e odiato, il primo; un grande artista che ho incontrato pochissimo nella mia carriera, il secondo Fabrizio De André lo conosco soprattutto grazie a quello che mi ha raccontato di lui Vasco“. Gaetano Curreri

“Come tutti noi ho conosciuto Fabrizio De André grazie alle sue canzoni. Nonostante abitasse a pochi chilometri dal mio paese natale il suo luogo perso tra i graniti di Tempio Pausania mi sembrava lontano. Così non ci siamo mai incontrati ed è stato un vero peccato.

C’è un parallelismo tra la sua figura e quell’altra amatissima di Lucio Dalla. Perché anche le canzoni di Dalla hanno dato parola agli umili e ai perdenti”. Paolo Fresu.

Ultima modifica il Giovedì, 05 Aprile 2018 18:28

Video

Iniziative Radio Siani

Premio Luchetta 2018 a Radio Siani, Grazie e avanti tutta

Premio Luchetta 2018 a Radio Siani, Grazie e avant...

“… Fare numero, essere in tanti non è solo importante, ma è proprio fondamentale… noi siamo Giancarlo Siani, noi che scr...

Il documentario Dieci storie proprio così in onda su Rai 1 domenica 8 aprile ore 24.00 speciale TG1

Il documentario Dieci storie proprio così in onda ...

Domenica 8 aprile all’interno dello speciale TG1 ore 24.00 sarà trasmesso il documentario, prodotto da RAI CINEMA e JMOV...

Il brindisi di Natale di Radio Siani con il Procuratore Filippelli, la sua squadra e la famiglia Barbaro

Il brindisi di Natale di Radio Siani con il Procur...

Anche quest'anno si è svolto il tradizionale brindisi natalizio presso il bene confiscato al corso Resina di Ercolano (N...

«
»

Sponsor Tecnologico

Contact Us

  • Address: Corso Resina n° 62 80056 Ercolano NA
  • Tel: +(039) 08119700927
  • Fax: +(039) 08119700927
  • Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Website: www.radiosiani.com
  • YouTube: RadioSiani
  • Facebook: Radio Siani la Radio della Legalità
  • Twitter: @RadioSiani
  • Instagram: @radiosiani