Un grande dono alla Circumvesuviana, anni dopo quel tragico deragliamento

Scritto da  Pubblicato in Speciali Martedì, 14 Febbraio 2017 17:21

Un destino scritto, ma che ancora sta seguendo il suo corso. La storia di Vincenzo Scarpati potrebbe essere racchiusa in queste poche battute che propiziano il 'pezzo', e che contengono il nostro più grande in bocca al lupo. Vincenzo, figlio di ferroviere, sin da piccolo ha coltivato il suo amore per il trasporto su ferro, ed in particolare per il mondo ferroviario, ore ed ore, come ci racconta, a fissare treni che andavano e venivano dalla stazione ferroviaria della Circumvesuviana di Ercolano, sin da piccolo, con una consapevolezza che man mano veniva sempre più a galla, la speranza di poter essere un giorno impiegato professionalmente in quel settore. Il 6 agosto del 2010 però, tutto sembra complicarsi maledettamente, Vincenzo era su quel treno della Circumvesuviana deragliato a Gianturco, dove persero la vita due persone e 57 rimasero ferite. Di quell'incidente, Vincenzo non ricorda molto, avvolto da un come profondo ha lottato in silenzio per riprendersi la propria vita. Ora è ritornato più forte e determinato, sempre più convinto del suo grande sogno. Ed è per questo che ha deciso di fare un grande dono all'Eav, l'ente che gestisce la Circumvesuviana.

Scoprilo nell'intervista a Vincenzo Scarpati






Ultima modifica il Giovedì, 02 Marzo 2017 17:48

Iniziative Radio Siani

Giovedì con Generation On Air

Giovedì con Generation On Air

Alle ora 19.00 torna una nuovo appuntamento con Generation On Air su Radio Siani. Ospiti di Emma Di Lorenzo: Miriam Cand...

Mercoledì on the Route VeG

Mercoledì on the Route VeG

Alle 19.00 come ogni mercoledì torna la diretta di Route V G! Risate e notizie in compagnia del trio più pazzo di Radio ...

«
»

Sponsor Tecnologico

Contact Us

  • Address: Corso Resina n° 62 80056 Ercolano NA
  • Tel: +(039) 08119700927
  • Fax: +(039) 08119700927
  • Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Website: www.radiosiani.com
  • YouTube: RadioSiani
  • Facebook: Radio Siani la Radio della Legalità
  • Twitter: @RadioSiani