8 aprile 1938 Kumasi

 

Kofi Atta Annan è un politico e diplomatico ghanese.
È stato il settimo Segretario generale delle Nazioni Unite; il suo mandato è scaduto il 31 dicembre 2006. Dal 1954 al 1957 Annan frequentò il collegio metodista d'élite Mfantsipim School, a Cape Coast. Si diplomò nel 1957, lo stesso anno in cui il Ghana ottenne l'indipendenza dalla Gran Bretagna. Nel 1958 iniziò a studiare Economia presso il Kumasi College of Science and Technology, ora University of Science and Technology. Ricevette una borsa di studio della Fondazione Ford che gli permise di completare gli studi presso il Macalester College a St. Paul, Minnesota, Stati Uniti nel 1961.
Annan poi studiò presso l'Institut universitaire de hautes études internationales (The Graduate Institute) a Ginevra, Svizzera, nel 1961–62, frequentando in seguito la Sloan School of Management presso il MIT (1971–72), dove conseguì il Master of Science in Management. Annan parla fluentemente l'inglese, il francese, nonché numerosi dialetti e lingue africane.

 

 

continua a leggere su wikipedia.org

8 aprile 1975 L'Aia

 

Anouk Teeuwe, nota semplicemente come Anouk, è una cantante olandese. Figlia di una cantante blues, comincia a cantare nel gruppo Shotgun Wedding. In seguito incontra Bart van Veen, il suo co-produttore che le scrive alcune nuove canzoni. Il 5 settembre 1997, pubblica il suo secondo singolo, Nobody's Wife, che rimane ai primi posti delle classifiche olandesi per un paio di settimane.
Lo stesso anno esce il suo album di debutto Together Alone. Nel 1998 vince due Awards dalla stazione musicale olandese TMF e l'Edison Award. Il suo secondo album, Urban Solitude, esce nel novembre 1999, lanciato dal singolo R U Kiddin' Me che raggiunge la vetta della classifica olandese.
Nel 2001 esce il singolo Don't e nel febbraio inizia un tour nei Paesi Bassi. Il mese successivo pubblica il suo terzo album, Lost Tracks, contenente versioni acustiche delle canzoni degli altri album e vari duetti con la cantante dei K's Choice, Sarah Bettens. Lo stesso anno vince il Popprijs Award.

 

 

continua a leggere su wikipedia.org

8 Aprile 1994 Nola (NA). Uccisa Maria Grazia Cuomo, innocente vittima di una vendetta contro un collaboratore di giustizia.

Nonostante il covid19, ancora, l’ennesima “stesa” di camorra, spari di pistola a casaccio esplosi a bordo di gruppi di motorini in corsa; un messaggio questo, per segnalare la presenza e l’espandersi di un gruppo criminale all’interno di un territorio. In un momento di grandi difficoltà mondiali legate al covid19 e al conseguenziale lockdown nella periferia est di Napoli a Ponticelli e sicuramente anche altrove, la criminalità non si arresta e questa volta coinvolge anche l’auto di Fabio Giuliani, referente regionale di Libera in Campania. L’ennesima manifestazione violenta, la camorra non conosce sosta, neanche in tempi di pandemia.

Il resto del racconto, di cui condividiamo il pensiero, è direttamente esternato dal nostro amico e referente regionale Fabio Giuliani nell’articolo scritto da Mariano di Palma su “lavialibera”

“Sono andato con le forze dell’ordine sul luogo dove avevo parcheggiato l’auto settimane fa e ho trovato il parabrezza e il vetro posteriore destro forati da un colpo di proiettile che ha attraversato l’auto. A terra altre tre/quattro ogive che erano state fatte esplodere. Erano ormai quasi tre anni che sembrava regnare la quiete nel quartiere che ha pianto l’ultima vittima innocente il 7 giugno del 2016, Ciro Colonna ragazzo di 19 anni che abitava “lotto O”.

"Voglio ringraziare tutti per la solidarietà. In queste ore ho ricevuto telefonate dalla Procura, dalla Questura, dalle forze dell’ordine, dalle realtà associative aderenti a Libera, da Legambiente. Studenti, sindacati e tantissimi soci di Libera nei territori mi hanno subito fatto sentire la loro vicinanza. Appena ha saputo della notizia, mi ha chiamato don Luigi Ciotti e mi ha fatto anche tanto piacere la vicinanza del quartiere: commercianti di Ponticelli e cittadini comuni mi hanno telefonato o mandato messaggi di solidarietà."

"Voglio tranquillizzare tutte e tutti: sto bene e sono sereno. Il problema non è la macchina, le macchine si riparano. Il problema sono i proiettili che continuano ad essere sparati nel nostro quartiere e che sono un segno preoccupante di una violenza che non finisce mai. Se non fosse stata colpita la mia auto, ma l’auto di un cittadino comune - non del referente di Libera - non avrebbe fatto altrettanto rumore. E questo deve essere un campanello d’allarme perché bisogna tenere l’attenzione alta a prescindere dall’emergenza sanitaria, perché non si possono spegnere i riflettori sulle camorre proprio in questo momento. Proprio per questo bisogna vigilare ancora di più."

"L’aumento della disperazione sociale è un rischio enorme. Alla fine di questa pandemia, i quartieri di Napoli si scopriranno ancora più impoveriti: senza strumenti di rilancio e opportunità occupazionali concrete rischiano di diventare una polveriera. E lì la criminalità organizzata potrà pescare e adescare, non appena saremo tornati alla normalità. Urgenze sociali e codici culturali che si impongono nei quartieri popolari sono materia su cui lavorare con impegno. Bisogna disarmare la città a partire anche dalle parole violente utilizzate nel linguaggio pubblico. Fa male ai giovani sentire costantemente un linguaggio che agita un clima di guerra. Le giovani generazioni già sono chiuse in casa: riempirle di parole da scenari di guerra certamente non li aiuta a disarmare il clima violento che si respira in tanti territori. Dovremmo prendere d’esempio i medici e gli infermieri che ogni giorno sono negli ospedali per curare le persone. Loro salvano le vite, non le uccidono; per frenare questa epidemia non usano le armi, ma usano scienza e conoscenza e tutto il loro coraggio.”


Solidarietà e vicinanza da tutti noi al nostro amico e referente di Libera Campania; siamo d’accordo con te caro Fabio, finita questa pandemia bisogna ritornare più consapevoli e organizzati di prima sui nostri territori per dare come sempre il nostro contributo.


Giuseppe Scogamiglio

7 aprile 1939 Detroit

 

Francis Ford Coppola è un regista, sceneggiatore e produttore cinematografico statunitense.
È considerato uno dei maggiori cineasti della storia del cinema americano. Insieme a colleghi e amici quali Martin Scorsese, Brian De Palma, Steven Spielberg e George Lucas, ha contribuito in maniera determinante alla nascita della New Hollywood consacrandosi autore di grande prestigio con la regia di pellicole del calibro di: Il padrino, Apocalypse Now, La conversazione e Dracula di Bram Stoker.
Numerosi i premi ricevuti, 6 Oscar: da ultimo quello alla memoria Irving G. Thalberg nel 2011. Ha inoltre ricevuto il Leone d'oro alla carriera alla Mostra internazionale d'arte cinematografica nel 1992, ha vinto 6 Golden Globe, 3 David di Donatello e 2 Palme d'Oro e 1 premio BAFTA.

 

 

continua a leggere su wikipedia.org

6 aprile 1483 Urbino - 6 aprile 1520 Roma

 

Raffaello Sanzio è stato un pittore e architetto italiano, tra i più celebri del Rinascimento italiano. Raffaello nacque a Urbino «l'anno 1483, in venerdì santo, alle tre di notte, da un tale Giovanni de' Santi, pittore non meno eccellente, ma sì bene uomo di buono ingegno, e atto a indirizzare i figli per quella buona via, che a lui, per mala fortuna sua, non era stata mostra nella sua bellissima gioventù». La notizia del Vasari comporta che Raffaello sia nato il 28 marzo (venerdì santo). Tuttavia esiste un'altra versione secondo la quale il giorno di nascita del maestro urbinate dovrebbe essere il 6 aprile, e ciò sulla base della lettera di Marcantonio Michiel ad Antonio Marsilio (confermata dal noto epitaffio, un tempo ritenuto opera di Pietro Bembo e oggi invece attribuito al poeta Antonio Tebaldeo) che sottolinea come la data del giorno e dell'ora di morte di Raffaello, apparentemente coincidente con quella di Cristo - ore 3 del 6 aprile, venerdì prima di Pasqua - corrispondano esattamente con la data della sua nascita. 

 

 

continua a leggere su wikipedia.org

5 aprile 1916 La Jolla - 12 giugno 2003 Los Angeles

 

Gregory Peck, nome completo Eldred Gregory Peck, è stato un attore statunitense.
Vincitore del Premio Oscar per la sua interpretazione dell'avvocato Atticus Finch nel film Il buio oltre la siepe (1962), nel corso della sua carriera ha spesso incarnato personaggi idealisti e di elevata statura morale. Il 20 gennaio 1969 il Presidente Lyndon B. Johnson lo ha onorato con la Medaglia presidenziale della libertà per il suo impegno umanitario.
L'American Film Institute ha inserito Peck al dodicesimo posto tra le più grandi star della storia del cinema. Eldred Gregory Peck nacque il 5 aprile 1916, figlio unico di Gregory Pearl Peck, un farmacista di origini irlandesi parente dell'hunger striker Tomás Pádraig Ághas, e Bernice Ayres, un'insegnante di origini scozzesi che divorziarono quando aveva 5 anni. La sua infanzia trascorse tranquillamente. Nel 1936, ventenne, si iscrisse alla facoltà di medicina e si dedicò contestualmente all'attività sportiva, gareggiando in una squadra di canottaggio.
Nel 1938, durante una trasferta a New York, assistette allo spettacolo teatrale I've Married an Angel, rimanendone affascinato. Una volta tornato a Los Angeles, si iscrisse al Neighborhood Playhouse per intraprendere la carriera di attore.

 

 

continua a leggere su wikipedia.org

4 aprile 1965 New York

 

Robert John Downey, Jr., è un attore e produttore cinematografico statunitense.

Debutta sul grande schermo all'età di cinque anni, apparendo con suo padre Robert Downey. Ha interpretato il ruolo di Charlie Chaplin, nel film Charlot, che gli è valso una candidatura all'Oscar al miglior attore e la vittoria del Premio BAFTA. Nel 1993 partecipa al film America oggi, con cui si aggiudica la Coppa Volpi Speciale al miglior cast alla Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia e il Golden Globe Speciale per il miglior cast.

Dopo essere stato rilasciato nel 2000 quando è stato arrestato per droga, Downey si è unito al cast della serie tv Ally McBeal recitando con Calista Flockhart. Per il suo ruolo ha ricevuto un Golden Globe per il miglior attore non protagonista in una serie e lo Screen Actors Guild. Il suo personaggio è stato scritto quando Downey è stato licenziato dopo due arresti per droga alla fine del 2000 e l'inizio del 2001.

 

 

continua a leggere su wikipedia.org

Iniziative Radio Siani

Premio Luchetta 2018 a Radio Siani, Grazie e avanti tutta

Premio Luchetta 2018 a Radio Siani, Grazie e avant...

“… Fare numero, essere in tanti non è solo importante, ma è proprio fondamentale… noi siamo Giancarlo Siani, noi che scr...

Il documentario Dieci storie proprio così in onda su Rai 1 domenica 8 aprile ore 24.00 speciale TG1

Il documentario Dieci storie proprio così in onda ...

Domenica 8 aprile all’interno dello speciale TG1 ore 24.00 sarà trasmesso il documentario, prodotto da RAI CINEMA e JMOV...

Il brindisi di Natale di Radio Siani con il Procuratore Filippelli, la sua squadra e la famiglia Barbaro

Il brindisi di Natale di Radio Siani con il Procur...

Anche quest'anno si è svolto il tradizionale brindisi natalizio presso il bene confiscato al corso Resina di Ercolano (N...

«
»

Tweets

Radio Siani
RT @Fgs_Fondazione: Solidarietà a #MarioDeMichele. La camorra ha sparato contro la sua auto, nel pomeriggio di ieri, nella zona periferica…
Radio Siani
RT @SianiPaolo: Giancarlo dopo 34 anni dalla sua morte, è cittadino onorario alla memoria della città di Torre Annunziata. il consiglio com…
Follow Radio Siani on Twitter

Sponsor Tecnologico

Contact Us

  • Address: Corso Resina n° 62 80056 Ercolano NA
  • Tel: +(039) 08119700927
  • Fax: +(039) 08119700927
  • Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Website: www.radiosiani.com
  • YouTube: RadioSiani
  • Facebook: Radio Siani la Radio della Legalità
  • Twitter: @RadioSiani
  • Instagram: @radiosiani