Stampa questa pagina

Violenza sessuale alla Circumvesuviana di San Giorgio a Cremano. Fiaccolata in piazza a sostegno della 24enne porticese

Scritto da  Pubblicato in Cronaca Venerdì, 08 Marzo 2019 12:05

Portici e San Giorgio a Cremano si stringono intorno alla 24enne vittima di uno stupro, martedì sera, all'interno della stazione della circumvesuviana. Tre ragazzi ora sono in carcere con l'accusa di violenza sessuale ai danni di una giovane donna porticese.

Un episodio che ha scosso in modo particolare le comunità delle due cittadine vesuviane che ieri si sono incontrate a San Giorgio, nei pressi della stazione e luogo dell'aggressione, per manifestare vicinanza alla giovane vittima. "C'è stato subito un segnale dello Stato - dice il Sindaco Giorgio Zinno, presente alla manifestazione organizzata davanti alla circumvesuviana -.  Le Forze dell'Ordine hanno rapidamente arrestato i tre autori della violenza e la presenza di tante persone scese in piazza è la risposta più bella a un atto efferato".

 

Non solo vicinanza simbolica, ma un aiuto concreto. La 24enne sarà infatti accompagnata da un percorso di supporto per tentare di riprendersi dalla violenza subita. "Abbiamo incontrato i genitori della ragazza - racconta il Sindaco di Portici Vincenzo Cuomo -. Il nostro sostegno e quello delle Istituzioni dovrà essere forte soprattutto quando si spegneranno i riflettori". Intanto proseguono le indagini. Coinvolti nella vicenda, oltre ai tre ragazzi di San Giorgio già arrestati, ci sarebbero altri quattro giovani complici.