Stampa questa pagina

Tim Buckley: Padre d'arte

Scritto da  Pubblicato in Musica Lunedì, 10 Febbraio 2020 17:38

14 febbraio 1947 Washington - 29 giugno 1975 Santa Monica

 

Timothy Charles Buckley è stato un cantautore statunitense.
È considerato da buona parte della critica uno dei cantanti più geniali e innovativi dell'intera storia del rock. Timothy Charles Buckley III nacque a Washington, figlio di Elaine, un'italoamericana, e di Tim Charles Buckley Jr., un pluridecorato della seconda guerra mondiale con origini irlandesi. Trascorse l'infanzia ad Amsterdam, cittadina industriale dello Stato di New York, dove ebbe i primi contatti con la musica: la madre era una fan di Miles Davis e il padre della musica country. Nel 1956 la famiglia si trasferì a Bell Gardens in California.
A tredici anni imparò a suonare il banjo e con il compagno di scuola Dan Gordon formò un gruppo ispirato al The Kingston Trio. Entrò nella squadra di football americano della scuola, dove coprì il ruolo di quarterback. Durante uno scontro di gioco si ruppe le prime due dita della mano sinistra. Non riottenne mai l'uso completo delle dita, tanto che non poté più suonare il barré e ciò lo costrinse a usare accordi estesi. Durante il periodo delle scuole superiori conobbe Larry Beckett, autore della maggior parte dei testi dei suoi primi brani, e Jim Fiedler. Il 25 ottobre del 1965, a diciannove anni, sposò la compagna di scuola Mary Guibert, dalla quale, un anno più tardi, ebbe un figlio, Jeff Buckley, nato il 17 novembre 1966. Anch'egli, negli anni novanta, sarebbe divenuto un musicista.

 

 

continua a leggere su wikipedia.org