Chiedono il pizzo ad un ristoratore di Ercolano, arrestato dai Carabinieri

Scritto da  Pubblicato in Cronaca Domenica, 05 Novembre 2017 16:53

A volte ritornano, forse per stupidità, forse per ignoranza, forse perché ancora indietro nel tempo. Quel tempo fermo agli anni degli arresti, che ha impedito di apprendere, che nel frattempo, qualcosa è cambiato. A volte ritornano, forse anche per verificare se quel cambiamento è ancora reale. O forse, sarà proprio il caso di ieri, semplicemente perché si è disperati, perchè davvero qualcosa è cambiato e certe pratiche (purtroppo solo certe pratiche), sono ormai rifiutate e denunciate a prescindere.

 

E’ il caso del racket, ormai debellato nella città degli Scavi grazie al “Modello Ercolano” cuore pulsante di una comunità e di una rete che va ben oltre i confini cittadini, che ha saputo reagire e dire basta.

 

Quello che conta in questi momenti di calma, è restare vigili e pronti, ed Ercolano ieri lo è stata, supportata ancora una volta dal meritorio lavoro delle forze dell’ordine.

 

Un ristoratore ha denunciato i suoi estorsori, facendoli arrestare in flagranza di reato, per tentata estorsione in associazione mafiosa.

 

Tre uomini del luogo, appartenenti al clan Birra : Salvatore De Gaetano, 38enne in permesso premio dal carcere di Ariano Irpino dove  era recluso per rapina, Luigi Cozzolino, 42enne e Luigi Miranda, 47enne hanno malpensato, di riproporre il vecchio metodo mafioso di riscossione del pizzo.

 

I tre si sarebbero presentati in sella a degli scouter all’ingresso di una pizzeria e mentre Cozzolino e Miranda attendevano fuori, De Gaetano entrava nel locale chiedendo il pizzo per centinaia di euro per conto di “zio Giovanni Birra” boss dell’omonimo clan (ora in regime di 41 bis). Non era la prima volta che si presentavano in pizzeria, la richiesta era già stata respinta in precedenza, al ripresentarsi il titolare ha denunciato l’estorsione ai carabinieri del nucleo operativo di Torre del Greco  e alla Tenenza di Ercolano. I tre estorsori a seguito dell’ arresto, sono stati rinchiusi nel penitenziario di Secondigliano.

 

 

Redazione

Video

Iniziative Radio Siani

Charity Pot Party - Lush Napoli per Radio Siani

Charity Pot Party - Lush Napoli per Radio Siani

E' da tempo che Lush, la nota casa di cosmetici naturali, organizza diverse iniziative solidali in linea con le temati...

L'ultima puntata di Chest tenimm 'e bell

Come ogni venerdì torna con l'ultima puntata della stagione 2016/2017 alle ore 18.00 la trasmissione Chest tenimm e bell...

«
»

Sponsor Tecnologico

Contact Us

  • Address: Corso Resina n° 62 80056 Ercolano NA
  • Tel: +(039) 08119700927
  • Fax: +(039) 08119700927
  • Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Website: www.radiosiani.com
  • YouTube: RadioSiani
  • Facebook: Radio Siani la Radio della Legalità
  • Twitter: @RadioSiani