Processo Condor, ingiustizia è fatta

Scritto da  Pubblicato in Politica Giovedì, 19 Gennaio 2017 15:08

Otto condanne all'ergastolo e diciannove assoluzioni, questo è ciò che ne viene fuori dal 'processo Condor' la strategia elaborata dalle dittature sudamericane di Bolivia, Cile, Perù e Uruguay, al potere tra gli anni '70 e '80, che di concerto con la Cia strinsero un accordo finalizzato all'eliminazione di qualunque oppositore al regime, tra questi si contano anche ventitre cittadini di origine italiana. Tra gli assolti, figura anche l'unico che attualmente risiede in Italia, a Battipaglia, in provincia di Salerno, e cioè l'uruguayano Jorge Nestor Troccoli Fernandez, ritenuto un componente dell'intelligence legato alla dittatura del suo Paese, all’epoca dei crimini, capitano del servizio segreto della marina uruguaiana, dove era conosciuto come 'el torturador'.

Tra le vittime italiane, figura anche Juan Josè Montiglio, un giovane di origini piemontesi, socialista, membro della scorta personale del presidente cileno Salvador Allende, ucciso durante il golpe militare del dittatore Pinochet del 1973.

Video

Iniziative Radio Siani

Chest tenimm 'e bell di Venerdì!

Come ogni venerdì torna alle 18.00 una nuova puntata della trasmissione Chest tenimm e bell.  Oggi, 23 giugno, è estate ...

Route VeG di Mercoledì

Alle 19.00 come ogni mercoledì torna la diretta di Route V G! Risate e notizie in compagnia del trio più pazzo di Radio ...

«
»

Sponsor Tecnologico

Contact Us

  • Address: Corso Resina n° 62 80056 Ercolano NA
  • Tel: +(039) 08119700927
  • Fax: +(039) 08119700927
  • Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Website: www.radiosiani.com
  • YouTube: RadioSiani
  • Facebook: Radio Siani la Radio della Legalità
  • Twitter: @RadioSiani